Serie A, Tardelli: «Mi aspetto un campionato incerto e con molte incognite»

lega serie a calcio
© foto www.imagephotoagency.it

Tardelli: «Mi aspetto un campionato diverso, senza i tifosi mancherà l’anima». Le dichiarazioni dell’ex centrocampista sulla Serie A

Marco Tardelli, ex centrocampista ed aspirante presidente dell’AIC, è stato intervistato dal Corriere della Sera parlando della ripresa della Serie A. Le sue parole:

RIPRESA – «Come me lo aspetto? Diverso perché senza i tifosi mancherà l’anima. Lo confesso, sono curioso. Sarà un campionato nuovo, incerto, con molte incognite. E nel momento in cui si giocherà in continuazione ci sarà il rischio di qualche infortunio di troppo. Le cinque sostituzioni sono una bella idea: una responsabilità per gli allenatori che avranno la possibilità di incidere più del solito. Spesso saranno decisivi».

MODALITA’ – «Se ho seguito le ultime vicende tra Lega e Figc? Spero che si arrivi in fondo senza ulteriori interruzioni. Sono favorevole al risultato sul campo e non all’algoritmo. E non mi piacciono neppure playoff e playout».