Serie A, pronti i test a tappeto, ma la quarantena non si tocca

lega serie a calcio
© foto www.imagephotoagency.it

Serie A, quarantena impossibile da ridurre. Per tale motivo si pensa ai test a tappeto, per circoscrivere il problema di un eventuale contagio

Aumentare le frequenze dei test, sia quelli molecolari sia quelli sierologici. Sarebbe questa l’alternativa a cui sta lavorando la Figc per far disputare in maniera completa la Serie A e ovviare all’impossibilità, almeno in tempi brevi, di ridurre la quarantena di 14 giorni, come riportato dal Corriere dello Sport.

L’idea è di intensificare i controlli, che aiuterebbe ad individuare in maniera più tempestiva un eventuale nuovo contagiato, circoscrivendo il problema. Poi si andrebbe comunque incontro all’isolamento del soggetto e di tutti coloro che sono entrati in contatto, ma forse lo stop del campionato potrebbe essere scongiurato.