Serie A, più fasce orarie per attirare le tv

serie a ascolti diritti tv
© foto www.imagephotoagency.it

Pubblicato il bando per l’assegnazione dei diritti televisivi del triennio 2018-2021. Si va verso una Serie A sempre più televisiva

La Lega Serie A ha pubblicato quest’oggi il bando riguardante i diritti televisivi delle stagioni 2018-2019, 2019-2020 e 2020-2021. Nel triennio in questione la massima serie abbraccerà sempre più i modelli inglese e spagnolo, proponendo 8 fasce orarie per le gare del fine settimana. Il sabato si disputeranno tre partite: la prima avrà inizio alle 15, la seconda alle 18, la terza alle 20:30. La domenica parte col lunch match delle 12:30, a cui fa seguito la finestra delle 15. I due posticipi saranno alle 18 e alle 20:30. A chiudere il quadro la gara del lunedì, sempre alle 20:30. La Lega propone pacchetti per la piattaforma satellitare, il Digitale Terrestre, internet, IPTV e/o Wireless per reti mobili.  I network televisivi interessati a partecipare al bando per uno o più pacchetti dovranno presentare domanda entro le ore 10 di sabato 10 giugno.

Articolo precedente
carnagoMilan, allenamento atletico-tattico in vista di Cagliari
Prossimo articolo
borriello cagliariBorriello, maglia con dedica al surfista Porcella