Serie A, nodo quarantena. Ricciardi: «Si può trovare una strada alternativa»

Serie A
© foto -

Serie A, permane il nodo legato alla quarantena. L’esperto Riccardi dell’Oms: «Una strada alternativa si può trovare»

Dopo aver ricevuto l’ok per la ripartenza della Serie A, la Figc continua a lavorare per cercare di modificare il protocollo sanitario, alla ricerca di paletti che rendano più agevole il resto della stagione. Il tema principale resta quello della quarantena alla quale il gruppo squadra ed i contatti più stretti si dovrebbero sottoporre, nel caso di un nuovo contagiato. Di questo ed altro, toccando anche il tema di una parziale riapertura degli stadi, ha parlato ieri Walter Ricciardi, membro del consiglio esecutivo dell’Oms in un’intervista a Radio Punto Nuovo. Queste alcune delle sue dichiarazioni:

«Accorciare i 14 giorni della quarantena previsti dal protocollo non è possibile. Il periodo di isolamento non può essere inferiore perché ci sono casi nei quali il periodo di incubazione dura oltre le 2 settimane, ma una strada alternativa si può trovare e ci stiamo lavorando».