De Zerbi: «Partiamo per fare bene»

de zerbi
© foto CagliariNews24.com

L’allenatore del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita tra i neroverdi e il Cagliari

Il tecnico dei neroverdi si avvicina, insieme ai suoi uomini, alla prima gara di Serie A che li vedrà contrapposti al Cagliari di Di Francesco. Ai microfoni di SassuoloChannel il tecnico degli emiliani De Zerbi ha fatto il punto della situazione in conferenza stampa.

IL PRECAMPIONATO – «È stato anomalo come tutto questo periodo che dura ormai da 6/7 mesi. Ci si deve adeguare e capire cosa si può e cosa non si può fare, senza pensare al passato. Abbiamo dovuto preparare questo campionato e la prima partita in 15 giorni, tra impegni con la nazionale e recuperi degli infortunati abbiamo potuto fare veramente poco. Arriviamo comunque pronti alla sfida».

LA NUOVA STAGIONE – «Dobbiamo dimostrare di meritarci tutte le aspettative createsi intorno a noi, se sono nate le aspettative significa che abbiamo dato segni di poter meritare qualcosa in più. L’obbiettivo varia, l’anno scorso abbiamo fatto bene e io non mi tiro indietro e dobbiamo partire per fare bene da dove abbiamo finito l’anno scorso». 

IL CAGLIARI – «Sarà aggressivo con personalità, organizzato e cercherà di giocare; stimo il loro allenatore. Hanno giocatori forti, sarà una partita difficile».

IL SASSUOLO – «Innanzitutto vogliamo ripetere il ruolino di marcia dell’anno scorso e possibilmente incrementarlo. Alcuni nostri giocatori saranno maggiormente motivati dall’Europeo e altri giocatori giovani che l’anno scorso non hanno brillato come Traorè, Rogerio, Muldur, hanno un motivo in più per mettersi in mostra».

CHI GIOCA DOMENICA – «Boga e Magnanelli non ci saranno, così come Peluso che è squalificato, gli altri lavorano tutti assieme e saranno a disposizione. Locatelli sta bene e gioca, si è allenato tutta la settimana tranquillamente». 

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!