Sarri: «Attenzione ai due trequartisti del Cagliari»

Sarri Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato alla vigilia della sfida dello Stadium contro il Cagliari di Maran

La Juventus si rituffa sul campionato con l’obiettivo di dimenticare la Supercoppa. I bianconeri ricevono domani alle 15 (qui come seguirla in diretta) il Cagliari. Alla vigilia del match dell’Allianz Stadium, Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa.

LE DICHIARAZIONI«Abbiamo lavorato sugli errori commessi. Ci siamo concentrati prima su di noi, poi sul Cagliari. La gara con la Lazio l’abbiamo sbagliata mentalmente prima che tatticamente. De Ligt ha avuto un periodo complicato tra problemi alla spalla e agli adduttori. In contemporanea abbiamo avuto Demiral in grande condizione a l’abbiamo fatto riposare. Sembra in crescita, per domani decideremo. Stiamo provando Rabiot come mezzala destra, Emre Can sia come centrale che centrodestra. Negli ultimi giorni abbiamo iniziato il lavoro su Bernardeschi in quel ruolo. Douglas Costa se sta bene è sempre un’opzione. Aver accumulato tanti infortuni ha reso il recupero più lento e reso necessarie mille cautele. Dobbiamo riportarlo in buona condizione senza affaticarlo. Non è ancora al top, ma è in ripresa. Per il tridente vediamo domani. C’è anche Ramsey in grande crescita. Servirà attenzione perché i due trequartisti del Cagliari possono innescare ripartenze pericolose. Servirà grande attenzione. Quando una squadra subisce qualche gol non è sempre colpa dei difensori. Secondo me non abbiamo protetto bene la difesa. Abbiamo lavorato molto sui movimenti dei centrocampisti. Rabiot dal punto di vista fisico ora sembra a posto. Ha buoni riscontri sia negli allenamenti che nelle partite fatte ultimamente. Lascia la sensazione di avere un potenziale ancora superiore, ma ha iniziato il percorso. Dybala non ha problemi, ha fatto un allenamento differenziato perché era stanco dopo due o tre allenamenti di grande intensità. Oggi è regolarmente in gruppo».