Sampdoria-Cagliari 1-0, tabellino e pagelle

© foto Valentina Martini

Sampdoria-Cagliari, 25ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari cade in casa della Sampdoria: al Ferraris festeggia la squadra di Giampaolo, che torna al successo grazie alla rete su rigore di Quagliarella. Dopo un primo tempo equilibrato, la formazione di casa ha preso campo nella ripresa sfiorando più volte il vantaggio. Vantaggio trovato su rigore da Quagliarella al 66′: il gol ha dato linfa alla Samp ed ha tolto certezze e forze mentali ai rossoblù, che non sono riusciti a rendersi pericolosi. Nel finale, dopo Doratiotto, ha esordito in Serie A anche l’altro attaccante della Primavera Francesco Verde, che però non è riuscito ad incidere. Il Cagliari resta a quota 24 punti ed attende ora i risultati delle dirette concorrenti.

Sampdoria-Cagliari 1-0, tabellino e pagelle

Marcatori: 66′ Quagliarella rig. (S)

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6; Sala 6, Colley 6.5, Andersen 6.5, Murru 6 (dall’80’ Bereszynski sv); Praet 6, Ekdal 6, Jankto 5.5; Saponara 5 (dal 53′ Gabbiadini 6.5); Defrel 5 (dall’88’ Vieira sv), Quagliarella 6.5. A disposizione: Rafael, Belec, Bahlouli, Sau, Tavares, Ferrari. Allenatore: Giampaolo 6.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 7; Padoin 6 (dal 73′ Srna s.v.), Pisacane 6, Ceppitelli 6, Pellegrini 5.5; Deiola 5 (dal 73′ Faragò sv), Cigarini 5.5, Barella 6; Ionita 5.5; Doratiotto 6 (dal 79′ Verde sv), Pavoletti 5. A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Lykogiannis, Romagna, Bradaric, Oliva. Allenatore: Maran 5.5.

Arbitro: Massimi di Termoli

Note: ammoniti Ekdal (S), Deiola (C), Pellegrini (C)

Sampdoria-Cagliari, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – La Sampdoria prende campo con il passare dei minuti e si fa pericolosissima nei primi minuti con Quagliarella, che si è visto parare da Cragno un turo a botta sicura da distanza ravvicinata. Al 66′ l’attaccante doriano si è però preso la sua rivincita battendo il portiere rossobl su calcio di rigore. Il Cagliari non è riuscito a reagire allo svantaggio, anche per via della stanchezza che si è fatta sentire nell’ultima parte di gara.

90’+5′ – Finisce qui Sampdoria-Cagliari: vincono i padroni di casa, decisivo il rigore trasformato da Quagliarella a metà ripresa

90’+4′ – Si gioca pochissimo negli ultimi minuti, il tutto va a favore della Sampdoria

90’+2′ – Sinistro dal limite di Gabbiadini, palla deviata in calcio d’angolo

90′ – Cinque minuti di recupero: il Cagliari deve provare a trovare il pareggio

88′ – 🔄 Ultimo cambio nella Samp: esce Defrel per Vieira, Giampaolo si copre negli ultimi minuti di partita

85′ – Gran filtrante di Gabbiani per Quagliarella, che si presenta tutto solo di fronte a Cragno: ma l’attaccante era in offside e Massimi ferma tutto

84′ – Corner dalla sinistra per il Cagliari, Sala mette di nuovo in angolo

80′ – 🔄 Cambio anche nella Sampdoria: esce Murru, dentro Bereszynski

79′ – 🔄 Ultimo cambio nel Cagliari: entra Verde per Doratiotto. Esordio in Serie A anche per il bomber della Primavera di Canzi

75′ – Maran prova a scuotere i suoi, un po’ sfiduciati dopo lo svantaggio, con due cambi

73′ – 🔄 Doppio cambio nel Cagliari: dentro Srna e Faragò per Padoin e Deiola

71′ – Murru va via con un tunnel e serve Gabbiadini, il suo tiro è respinto da Ceppitelli

70′ – Forte botta mentale per il Cagliari, in chiara difficoltà. Samp galvanizzata, continua a a macinare

65′ – ⚽️ GOL DELLA SAMPDORIA: Cragno intuisce ma sfiora soltanto il forte tiro dagli undici metri di Quagliarella

63′ – RIGORE PER LA SAMPDORIA: trattenuta reciproca in area tra Pellegrini e Gabbiadini, Massimi ammonisce il rossoblù e concede un penalty molto dubbio

62′ – Miracolo di Cragno su Quagliarella! Deviazione da due passi dell’attaccante, il portiere rossoblù fa una parata pazzesca. Si salva il Cagliari

61′ – Cigarini stende Gabbiadini: punizione dai 20 metri per la Samp. Calcia lo stesso Gabbiadini, la barriera mura

58′ – Cross in area, sulla ribattuta della difesa di casa Barella calcia al volo dal limite: palla lontana dai pali di Audero

58′ – Doratiotto ruba palla e va al cross in area, deviazione e corner per i rossoblù

55′ – Scontro aereo Pavoletti-Murru: ha la peggio il blucerchiato, assistito dallo staff medico

53′ – 🔄 Primo cambio del match: nella Samp entra Gabbiadini per Saponara

51′ – Saponara va via sulla sinistra e serve Defrel in piena area: Defrel manda alto col piatto, grande occasione sciupata dalla Sampdoria

50′ – Ionita travolge Praet, Massimi lo ammonisce solo verbalmente

47′ – Prima offensiva Samp: Murru va al cross basso e teso dalla sinistra, la difesa sarda allontana

45′ – Inizia il secondo tempo: primo pallone mosso dai rossoblù

SINTESI PRIMO TEMPO – La Samp crca di arrivare in area con il solito gioco ragionato, il Cagliari cerca più la verticalizzazione. Ai punti meglio la squadra di Giampaolo, che ha avuto almeno tre occasioni nitide con Jankto e Quagliarella. Dall’altra parte i rossoblù, sempre pericolosi sui cross, vicini al gol con Pavoletti su un bel suggerimento di Barella.

45’+2′ – Finisce il primo tempo di Sampdoria-Cagliari

45’+2′ – Saponara calcia al volo di sinistro dall’interno dell’area, la palla si perde sul fondo

45′ – Ci saranno 2 minuti di recupero

44′ – Barella va via all’uomo, si accentra e calcia: palla deviata. Murru recupera ma il Cagliari riprende il possesso

39′ – Si rivede il Cagliari in avanti: Deiola va al cross ma è murato, corner per i rossoblù. Dalla bandierina va Cigarini, Colley allontana ma la palla resta ai sardi

34′ – Deiola in ritardo sulla caviglia di Praet: intervento pericolosissimo, da rosso. Massimi lo ammonisce, poi va al monitor del VAR per rivedere l’episodio ma conferma il giallo

33′ – Gran giocata di Barella, che in un fazzoletto di terra manda col tacco Pavoletti di fronte ad Audero: ha la meglio il portiere

30′ – OCCASIONE SAMP! Ingenuità di Pellegrini, che perde palla nella propria trequarti lanciando il contropiede doriano: Quagliarella ci prova due volte nel cuore dell’area, la difesa fa muro

26′ – Ancora Cagliari: sul cross di Padoin Andersen allontana. Palla a Barella, che dal limite dell’area calcia di collo esterno: alto non di molto

23′ – Il Cagliari recupera immediatamente la sfera e Cigarini calcia di nuovo dalla distanza: palla ancora alta

22′ – Cross in mezzo, sulla ribattuta corta della difesa di casa arriva Barella che calcia di prima intenzione: palla a lato

21′ – Padoin sfida Murru sulla destra e guadagna un buon calcio d’angolo

20′ – Jankto vede il taglio un area di Praet ma Cragno esce bene e chiude l’azione doriana

18′ – Barella brucia Ekdal sulla fascia destra, giallo per lo svedese

16′ – OCCASIONE SAMP! Ekdal va al cross sul secondo palo, Jankto è tutto solo davanti a Cragno ma colpisce male. Si salva il Cagliari

13′ – Bell’azione della Samp: Jankto va al cross basso ed arretrato in area per Saponara, che però liscia

12′ – Bene finora il Cagliari, che fa densità nella zona della sfera e riesce sovente a recuperare palla e tentare la ripartenza

11′ – Cigarini dalla lunga distanza, palla che sorvola l’incrocio ma non spaventa Audero

10′ – Saponara in verticale per Quagliarella, Cragno esce bene e fa suo il pallone

8′ – Lancio lungo dalla difesa rossoblù, che sorprende la line difensiva della Sampdoria: Pavoletti aggancia in qualche modo ma è chiuso bene da Audero al limite dell’area

7′ – Possesso palla Samp, che cerca sbocchi offensivi. Cagliari ben messo in campo

3′ – Cagliari frizzante in questo avvio. Deiola però è costretto a mettere il pallone fuori: Sala a terra dopo uno scontro fortuito

2′ – Parte bene il Cagliari: Deiola al cross dalla destra, la Sampdoria si salva in fallo laterale

1′ – Inizia Sampdoria-Cagliari, primo pallone ai padroni di casa

Squadre in campo: tra pochi istanti inizierà Sampdoria-Cagliari

Le formazioni ufficiali: Giampaolo sceglie Defrel come spalla di Quagliarella, Gabbiadini parte dalla panchina. Dall’altra parte Maran fa esordire Doratiotto, che affiancherà Pavoletti in avanti. I due saranno supportati da Ionita, che agirà tra le linee.

Sampdoria-Cagliari, formazioni ufficiali

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Colley, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Saponara; Defrel, Quagliarella. A disposizione: Rafael, Belec, Vieira, Bahlouli, Sau, Tavares, Gabbiadini, Bereszynski, Ferrari. Allenatore: Giampaolo.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Padoin, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Deiola, Cigarini, Barella; Ionita; Doratiotto, Pavoletti. A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Lykogiannis, Romagna, Srna, Bradaric, Faragò, Oliva, Verde. Allenatore: Maran.

Sampdoria-Cagliari, prepartita e probabili formazioni

In casa Cagliari l’emergenza offensiva è evidente, basta guardare la lista dei convocati e oltre ai due ragazzi di belle speranze si trova il solo Pavoletti. L’ipotesi più probabile è che l’allenatore ridisegni il centrocampo per dare supporto all’unica punta, senza rinunciare alla possibilità di disporre il consueto rombo. A ben vedere in passato si sono alternati Nicolò Barella e Artur Ionita nel ruolo di trequartista d’emergenza, dunque la presenza di entrambi consentirebbe ad uno di fare da ingranaggio del centrocampo e all’altro di inserirsi a supporto del centravanti.

In questo modo si potrebbe avere una linea più forzuta, con la possibilità di compattarla per permettere ai terzini la discesa verso il cross, vero pane quotidiano del terminale offensivo a disposizione. Dall’altra parte una Sampdoria che lamenta diverse assenze – sempre meno del Cagliari, al momento falcidiato, ma ritrova Jacub JanktoGiampaolo dovrebbe restare al modulo classico, con due ex come Murru sulla corsia mancina e Ekdal nel cuore della mediana. Ballottaggio in avanti fra Gabbiadini e Defrel.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynsky, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Jankto; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Deiola, Cigarini, Padoin; Barella, Ionita; Pavoletti. Allenatore: Maran.

Sampdoria-Cagliari, la vigilia di Giampaolo e Maran

I 5 punti di distanza dal sesto posto in classifica autorizzano la Sampdoria a credere ancora i una qualificazione europea. Il primo a puntarci è il tecnico Marco Giampaolo, che alla vigilia del match ha spronato i suoi a tenere alta la concentrazione in vista della sfida contro il Cagliari: «Non possiamo disputare una stagione senza ambizioni. Europa? La squadra ci crede, io ci credo e penso che la squadra debba lottare fino alla fine per questo obiettivo. È obbligatorio starci fino alla fine, se no alla fine avremmo disputato la solita stagione. Il salto di qualità sta nel saper giocare con le pressioni, bisogna che le pressioni ci siano, se no diventa tutto piatto. Dobbiamo stare sotto pressione. Domani bisogna vincere per rimanere attaccati al carro delle ambizioni: non vincere attraverso le parole, ma con i contenuti. Siamo chiamati ad una prestazione di alto livello, per rimanere attaccati al nostro sogno. Nessuno deve mollare di un centimetro».

Impossibile, per mister Maran, non accennare alla situazione di emergenza in cui versa la sua squadra. Ma il tecnico ha voluto andare oltre: «Sappiamo che siamo questi, dobbiamo andare in campo con la mentalità giusta senza pensare agli assenti. Certo, ho meno possibilità di scelta e devo creare adattamenti per sopperire a certe situazioni ma il gruppo mi dà ampia disponibilità. Il modulo conta poco, conta la testa. Dobbiamo affrontare il momento da uomini, come sabato scorso. Dobbiamo andare a caccia della continuità. La vittoria col Parma, per come è venuta, deve darci grande forza. Vogliamo continuità nella prestazione, poi il risultato è una conseguenza. In trasferta dobbiamo evitare l’approccio sbagliato, dobbiamo fare di domani una gara di svolta. Ci vuole la stessa carica agonistica di quando giochiamo in casa. Bisogna alzare al massimo l’attenzione e non mettersi nelle condizioni di subire».

Sampdoria-Cagliari, i precedenti del match

Nelle 37 gare di campionato finora giocate in casa della Sampdoria si contano 10 affermazioni blucerchiate, rossoblù e ben 20 pareggi. Il primo Sampdoria-Cagliari di campionato risale alla stagione 1964/65, la prima di sardi in Serie A: il match fu deciso dal doriano Da Silva. La prima vittoria rossoblù è da ricercare nel 1968/69: decsiva, per il successo della squadra di Scopigno, la rete di Boninsegna. Nel 1977/78 il primo confronto in Serie B, vinto dai sardi grazie ad una doppietta di Gigi Piras. Nel 1994/95, in Serie A, una sonora sconfitta: il 5-0 porta le firme di Lombardo, Mancini, Bellucci e Gullit (doppietta).

L’ULTIMO DECENNIO – La storia degli ultimi dieci anni di sfida tra Sampdoria e Cagliari si apre con due pareggi di fila: prima il pirotecnico 3-3 del 2008/09, quando il Cagliari di Allegri riuscì a ribaltare il 2-0 (doppietta di Marilungo) del primo tempo grazie alle reti di Matri, Acquafresca e Conti ma fu beffato nel finale dalla rete di Cassano. Nel 2009/10 finì 1-1: vantaggio blucerchiato di Guberti e pareggio rossoblù con Nenè. Nei due incroci successivi arrivarono le ultime due affermazioni dei sardi al Ferraris contro la Samp: due vittorie di misura che portano le firme di Nainggolan (nel 2010/11) e Dessena (2012/13). L’ultimo precedente, quello della passata stagione, evoca ricordi poco felici: il black out di Genova costò al Cagliari un 4-1 (rete isolana di Pavoletti) che lo inguaiò ulteriormente in ottica salvezza. La sconfitta di Genova costrinse la squadra di Lopez a fare un’impresa (poi centrata) nelle ultime tre giornate di campionato.

Sampdoria-Cagliari, l’arbitro del match

SampdoriaCagliari sarà diretta dal signor Luca Massimi della sezione arbitrale di Termoli. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Filippo Valeriani di Ravenna e Tarcisio Villa di Rimini, mentre quarto ufficiale della gara sarà Daniele Doveri di Roma 1. Al VAR sono stati invece designati Paolo Valeri di Roma 2 e Alfonso Marrazzo di Frosinone. Per Massimi si tratta dell’esordio assoluto in Serie A, non ci sono dunque precedenti del direttore di gara di domenica con le due squadre che scenderanno in campo al Ferraris.

Sampdoria-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match del Ferraris rientra tra i tre di giornata che verranno trasmessi in diretta da DAZNClicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZN. Oltre che su pc, Sampdoria-Cagliari sarà visibile su tutti i dispositivi supportati da DAZN. Basterà scaricare l’app sui dispositivi mobibili Amazon Fire Tablet, i telefoni e i tablet Android, gli iPhone e gli iPad. Per quanto riguarda i televisori, DAZN è disponibile su Android Tv, Apple Tv, LG Web Os Tv, Panasonic Smart Tv, Samsung Tizen Tv e Sony’s Android Tv. In alternativa è possibile utilizzare Amazon Fire Tv Stick e Google Chromecast. DAZN è disponibile anche sulle console di gioco PlayStation4, PlayStation4 Pro, Xbox One, Xbox One S e Xbox One X.