Rastelli: «Soddisfatto dei ragazzi. Ora pensiamo a Pescara»

rastelli cagliari
© foto www.cagliarinews24.com

Massimo Rastelli ha parlato alla fine della partita persa dal suo Cagliari contro la Sampdoria per 3-0 nel quarto turno eliminatorio di Coppa Italia. Nonostante la sconfitta, tanta soddisfazione da parte del tecnico rossoblù per l’esordio di tanti giovani

Il Cagliari esce al quarto di turno di Coppa Italia dopo il 3-0 subito a Marassi contro la Sampdoria. Nonostante la sconfitta, Massimo Rastelli si è presentato soddisfatto ai microfoni di Rai Sport alla fine della partita.

LE PAROLE DI RASTELLI – Ecco le dichiarazioni del tecnico rossoblù al termine del match di Genova contro i blucerchiati: «Sono soddisfatto per i tanti giovani che sono scesi in campo. Abbiamo fatto un’ottima prova, abbaiamo provato a tenerla aperta fino alla fine, peccato per i gol nel finale. Il punteggio finale è troppo pesante, ma di più non potevo chiedere. Ora pensiamo alla partita più importante di domenica contro il Pescara. Mi aspettavo un’ottima prova dai grandi, perché dovevano sostenere i tanti ragazzi in campo. Ho provato a incitarli fino alla fine. Tutti hanno fatto la loro parte e sono contento. In campionato non ci aspettavamo una classifica così positiva visti i tanti infortunati. Non dobbiamo dimenticare che siamo una neopromossa e si paga sempre lo scotto nell’affrontare la nuova categoria. La società ha allestito una squadra all’altezza, purtroppo dopo i tanti infortuni – soprattutto quelli di Joao Pedro e Ionita – ci hanno costretto a trovare nuovi equilibri. Se avessi avuto la rosa al completo oggi me la sarei giocata con qualche titolare in più, ma è stata l’occasione per vedere il lavoro di Max Canzi e Beretta. Con la società c’è grande sintonia, quando si affrontano questo tipi di gare e impegni si cercano di onorarli al meglio. L’obiettivo primario però resta la salvezza. I 12 punti non ci permettono di stare tranquilli, domenica contro il Pescara sarà fondamentale e purtroppo per i tanti infortuni non ho potuto schierare oggi la formazione che avrei voluto».

Articolo precedente
tabellinoSampdoria-Cagliari 3-0, il tabellino della sfida
Prossimo articolo
giampaoloSampdoria, Giampaolo: «Noi bene, Cagliari con troppi giovani»