SALA STAMPA – Rastelli: «Queste sono le vittorie più belle e importanti»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico rossoblù Massimo Rastelli ha analizzato in conferenza stampa il successo odierno sull’Entella: «Ho scelto Deiola a centrocampo perché volevo un po’ più di fisicità in mezzo al campo e soprattutto perché sapevo che Tello avrebbe potuto cambiare la gara entrando a partita in corso. Approccio sbagliato? Cambiando due terzi del centrocampo è normale che i ragazzi fossero un po’ intimiditi. Abbiamo sbagliato appoggi semplici, facili. L’atmosfera dello stadio non ha sicuramente aiutato, oggi c’è stata poca partecipazione. Hanno giocato tantissimi giovani, il pubblico deve aiutarli e spingerli. Se non si riesce a sbloccare subito la gara si fa fatica. Siamo stati comunque bravi a concedere poco e a creare l’occasione del rigore. Queste sono le vittorie più belle e importanti. Siamo riusciti a sbloccare una gara difficile, gestendo poi bene gli ultimi minuti. Abbiamo continuato a giocare, cercando sempre lo spunto giusto per vincere. I campionati si vincono portando a casa punti importanti in queste gare. Altri risultati? Non chiedo i risultati a partita in corso. Noi dobbiamo pensare a noi stessi. Dobbiamo arrivare primi, faremo di tutto per vincere il campionato. Siamo soddisfatti di aver guadagnato altri 2 punti sulla terza e di avere 14 punti di vantaggio sulla quarta. Mancano ancora tantissime gare, questo significa che ci potrebbero essere ancora stravolgimenti. Non si possono fare calcoli pensando che Cagliari, Crotone e Pescara possano fare un campionato a parte. In queste tre partite siamo stati molto bravi, dobbiamo continuare così. La condizione di Sau? Non lo so, vediamo in settimana».

Articolo precedente
Entella, Aglietti a Sky: «Sono soddisfatto, abbiamo pagato caro un errore individuale»
Prossimo articolo
SALA STAMPA – Aglietti: «Questo Cagliari non avrebbe problemi a salvarsi in Serie A»