SALA STAMPA – Rastelli: «Bravi nel primo tempo, meno nella ripresa. Ma la vittoria è meritata»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari ha espugnato il Partenio e si è riportato, in attesa della gara di domani tra Crotone e Perugia, in testa alla classifica. Nella sala stampa dello stadio ha parlato il tecnico rossoblù Massimo Rastelli. Queste le sue dichiarazioni, riportate da irpinianews24.it: «Mi aspettavo un Avellino così, in grandissima salute, abbiamo affrontato una squadra con individualità di rilievo dal centrocampo in su. Avevo avvertito i ragazzi di avere il massimo rispetto per gli avversari. Siamo andati sotto dopo aver creato una ghiotta occasione poi abbiamo pareggiato, con l’uomo in meno l’Avellino si è abbassato e ha pensato a difendersi con un certo ordine. Nella ripresa non mi è piaciuta la mia squadra, siamo stati poco incisivi. Raggiunto il 2-1, abbiamo legittimato il vantaggio anche se nel finale abbiamo rischiato la beffa su un colpo di testa di Joao Silva. L’espulsione di Sbaffo? C’era tutta: ha bloccato il passaggio e l’arbitro non poteva non espellerlo». Rastelli ha poi spiegato l’assenza di Pisacane: «Ha preso una botta contro la Ternana e inoltre avevo bisogno di un uomo di maggiore spinta sulla fascia». In chiusura ha parlato del suo ritorno al Partenio da avversario: «Ho cercato di tenere i miei uomini lontano dalle mie emozioni fornendo loro soltanto le indicazioni per la partita: capisco l’accoglienza dei tifosi, quando finisce un amore, per come è finito, è normale che ci sia questo tipo di reazione. La accetto ma si va avanti».

Articolo precedente
Munari, ammonizione pesante: salterà Cagliari-Entella
Prossimo articolo
Avellino-Cagliari, Taccone furioso : «Hanno mandato un deficiente ad arbitrare»