Sacchi non ha dubbi: «Giusto ripartire, ma se ci sono problemi fermiamoci»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore Arrigo Sacchi ha parlato della ripresa del campionato, dopo la certezza che si riprenderà: le parole del tecnico

Arrigo Sacchi, ex allenatore, ha parlato della ripresa del campionato di Serie A. La sua opinione sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. 

«È giusto ripartire perché il calcio non è soltanto uno sport per gli italiani, ma un fatto sociale. Lo si vive tutti i giorni quindi riprendere a giocare può essere un segnale di ritorno alla normalità. Seconda cosa da sottolineare, alla quale tengo particolarmente: se si verificheranno problemi, per carità del Signore, fermiamoci. La salute è più importante di qualsiasi altra faccenda, con quella non si scherza e mi auguro che la tragedia del Coronavirus, almeno questo lo abbia insegnato. Si troveranno meglio quelle squadre che hanno una strategia e non soltanto una tattica. La tattica ti fa vivere alla giornata: se uno ti attacca in un modo tu predisponi la difesa per annullarlo. La strategia, invece, aiuta a migliorare le tue conoscenze, previene le difficoltà e te le fa superare perché ti dà gli strumenti per farlo. Purtroppo l’Italia è un Paese di grandi tattici e di pessimi strateghi».