Rossettini a Monserrato per il “Progetto MOMOTI: un teatro, un burattino e la città”

© foto www.imagephotoagency.it

Giovedì 4 aprile alle 11 a Monserrato, il difensore del Cagliari Luca Rossettini incontrerà cento alunni delle scuole locali per lanciare un segnale di pace e di rifiuto ad ogni forma di violenza. Tutto questo nell’ambito del “Progetto MOMOTI: un teatro, un burattino e la città“. Il giocatore rossoblù assisterà anche alla mostra “Bombardero de Gernika“, allestita nel foyer del centro teatrale in via 31 marzo 1943. L’esposizione, a cura della “Fundacion Museo de la Paz de Gernika“, è stata inaugurata domenica scorsa durante la giornata della Pace e sarà visitabile fino a sabato 6. Immagini e testi documenteranno il primo raid su una città giapponese (Gernika), avvenuto il 26 aprile 1937. All’appuntamento sarà presente Tonino Murru della Compagnia Is Mascareddas, capofila del progetto MOMOTI promosso con il sostegno della “Fondazione CON IL SUD”, insieme ad Arcoiris Club e Larus Onlus.

Articolo precedente
Mercato, Nainggolan all’Inter per delle contropartite tecniche?
Prossimo articolo
Anche Cappellacci sulla questione Is Arenas, Zazzaroni: «Alleluja !»