Romagna si presenta al Sassuolo: «A Cagliari poche occasioni»

© foto www.imagephotoagency.it

Filippo Romagna è stato presentato ufficialmente in conferenza stampa dal Sassuolo: il difensore ha parlato anche della sua esperienza a Cagliari

Dopo due sole stagioni, il Cagliari ha scelto di salutare Filippo Romagna. Ritenuto uno dei centrali di miglior talento nel panorama italiano, il difensore classe 1997 non ha mai trovato molto spazio in rossoblù. Nell’ultimo giorno di mercato la società l’ha ceduto al Sassuolo, che l’ha inseguito per tanto tempo, con la formula del prestito con diritto di riscatto. Oggi è stato presentato in conferenza stampa insieme ad un altro giocatore che poteva vestire la maglia del Cagliari, ma che alla fine ha scelto di tornare a indossare quella neroverde, l’attaccante francese Gregoire Defrel.

LA CONFERENZA STAMPA – Durante la conferenza stampa di presentazione, Filippo Romagna ha parlato anche della sua esperienza in Sardegna: «Sono molto contento degli anni a Cagliari, magari non ho avuto tante occasioni di giocare, ho sfruttato tutti gli allenamenti per crescere, per cui non lo vedo come un passo falso», le dichiarazioni riportate da Tuttosassuolocalcio. «È qualche anno che io e il Sassuolo ci inseguiamo, ora finalmente è arrivato il momento, anche nel gennaio scorso le società si erano sentite ma poi la trattativa non è andata in porto, ora ho la fortuna di essere qui. Io e il mio procuratore abbiamo parlato e ritenuto il Sassuolo la scelta migliore per me, per crescere ed esprimere le mie qualità. Obiettivi? La mia filosofia è pensare partita dopo partita, poi vedremo dopo saremo. Conosco da parecchio Locatelli e poi ho parlato con diversi ragazzi in passato e tutti mi hanno parlato molto bene della società, dello staff».

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!