Connettiti con noi

Hanno Detto

Rog: «Voglio tornare in campo a luglio»

Pubblicato

su

Marko Rog ha parlato in esclusiva ai microfoni ufficiali del Cagliari Calcio. Il racconto del suo infortunio e della sua voglia di tornare

La sua assenza in campo si è fatta sentire ma è bastato un suo sorriso rassicurante per dare ai suoi compagni di squadra la spinta giusta per il rush finale di questo campionato così folle e sofferto. Marko Rog, racconta tramite i canali ufficiali del Cagliari Calcio l’incubo dell’infortunio e la sua infinita voglia di tornare in squadra per combattere e affrontare un nuovo campionato.

OBIETTIVO CENTRATO – «Sono molto felice perché abbiamo fatto vedere che siamo uomini, siamo un gruppo uniti. Siamo usciti da un momento molto difficile, non abbiamo mai mollato, io ho sostenuto i miei compagni da lontano. Sono molto felice per aver raggiunto l’obiettivo»

ROG NON MOLLA MAI – «Ho lavorato davvero tanto, con passione e grande voglia per tornare al meglio in campo. Ogni giorno avevo doppio allenamento, era difficile ma sapevo qual era il mio obiettivo, per cosa stavo lavorando, quanta voglia avevo di tornare. Nel prossimo campionato spero di dimostrare di essere sempre lo stesso, di non essere cambiato».

SQUADRA – «Cosa mi è mancato? Il calcio ma soprattutto lo spogliatoio, mi sono mancati tutti i miei compagni».

SI TORNA IN CAMPO – «Grazie all’affetto dei tifosi, dei miei compagni e dei miei familiari sono riuscito a superare questo momento difficile, ora voglio continuare a lavorare, credo di poter essere pronto a luglio, in vista del ritiro».

CARATTERE – «Guardavo le partite dal letto, non potevo fare niente, soffrivo ancora di più. L’importante, però, è aver centrato l’obiettivo e aver fatto vedere il nostro carattere. Grazie a chi ci ha creduto, a chi ci ha sostenuto. Non tutto può andare come desideriamo ma bisogna rialzarsi».