Riva racconta lo Scudetto: «Ecco quando ho capito che l’avremmo vinto»

gigi riva cagliari
© foto Wikimedia Commons

Gigi Riva racconta lo Scudetto conquistato col Cagliari: «Ho capito che l’avremmo vinto alla quarta giornata, a Firenze. E con la Juve…»

Gigi Riva, protagonista dello Scudetto del Cagliari del 1970, ha parlato ai microfoni di Sportweek ricordando quella speciale stagione. Ecco le sue dichiarazioni:

«Quando abbiamo capito che sarebbe stata l’annata giusta? A Firenze alla quarta giornata. Hanno lo scudetto sul petto, ci giocano Chiarugi, De Sisti, Merlo e Amarildo. Vinciamo 1-0, segno su rigore e li sorpassiamo. Con la Juve è la sfida decisiva. Erano due punti sotto, ci avrebbero raggiunti. Il campo è un inferno, Lo Bello fischia di tutto. Andiamo sotto con autorete di Niccolai, io pareggio allo scadere. Anastasi segna su rigore dopo che Albertosi aveva parato il primo tentativo ad Haller. Me la prendo con l’arbitro, ma Cera mi dice di stare in area, Lo Bello gli aveva detto che sarebbe successo qualcosa. Mi buttano giù e faccio il 2-2 su rigore».