Rastelli: «Dobbiamo tornare ad essere il Cagliari di un mese fa»

© foto www.imagephotoagency.it

Obiettivo ritrovare la vittoria. Il tecnico rossoblù Massimo Rastelli ha parlato di questo e delle sue scelte di formazione ai microfoni di Sky Sport prima di Vicenza-Cagliari: «Cosa succede? Succede quello che succede a tutte le squadre. Ci sono momenti un po’ difficili, è stato un calo fisiologico e noi abbiamo anche le attenuanti degli infortuni importantissimi nell’ultimo mese. Li ritroviamo in panchina, da oggi in poi dobbiamo tornare ad essere il Cagliari di un mese fa. Attacco leggero? Sì, Joao ci dà equilibrio, in fase di non possesso dà quantità e in fase di possesso rifinisce bene per le due punte Farias e Sau. Pochi gol? Siamo rimasti senza Munari, Di Gennaro, Cinelli e Fossati. Avevamo trovato certi equilibri a centrocampo, quando ti vengono a mancare le menti del centrocampo ne pagano gli attaccanti. I fischi? Come ci prendiamo i complimenti ci prendiamo anche i fischi. Capiamo come nell’ultimo mese non abbiamo dato le gioie ai nostri tifosi. Questa settimana è stata fondamentale per darci la carica e la giusta determinazione per questa partita. Con i miei giocatori c’è grande armonia e un bel rapporto. Io dal primo giorno in cui sono arrivato lavoro per riportare il Cagliari in Serie A»

Articolo precedente
FORMAZIONI UFFICIALI – Vicenza-Cagliari, torna Ceppitelli
Prossimo articolo
LIVE – Vicenza-Cagliari 0-2, decidono Cinelli e Melchiorri