Rastelli a Sky: «I tanti infortuni a centrocampo non ci aiutano, ora ripartire subito col Novara»

© foto www.imagephotoagency.it

CesenaCagliari si è conclusa con la vittoria dei padroni di casa per due a zero, dopo che i rossoblù avevano avuto l’occasione di portarsi avanti dal dischetto nel primo tempo. All’errore di Giannetti sono seguiti nel secondo tempo due gol romagnoli intervallati dall’espulsione di Murru: una partita storta e ricca di spunti di riflessione per i sardi.

 

Al termine della gara il mister del Cagliari Rastelli si è presentato ai microfoni di Sky Sport e ha puntato il dito soprattutto sui tanti infortuni che affliggono i rossoblù in queste settimane: «E’ stata una gara maschia all’inizio, l’aggressività del Cesena ci ha un po’ messi in difficoltà anche se non abbiamo rischiato tanto. Poi c’è stato l’episodio del rigore sbagliato e dopo il loro gol è cambiata l’inerzia: a quel punto loro hanno legittimato. Quello che mi preoccupa sono gli infortuni, soprattutto a centrocampo siamo bersagliati. Quando lì in mezzo ti mancano uomini di esperienza e per due partite di fila ti devi affidare a un classe 97 c’è qualche difficoltà, anche se Colombatto ha fatto il suo ed è stato uno dei migliori. Giocare subito contro il Novara è un bene, bisogna buttarsi subito sul campo e dobbiamo ripartire immediatamente, come abbiamo sempre fatto dopo una sconfitta».

Articolo precedente
Drago a Sky: «Siamo scesi in campo con il giusto atteggiamento»
Prossimo articolo
Cagliari, squalificati Murru e Cinelli: contro il Novara centrocampo da inventare