Rastelli a Sky: «È mancata la lucidità nei momenti cruciali della gara»

© foto www.imagephotoagency.it

Un amareggiato Massimo Rastelli ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine di CagliariLivorno. «Sono mesi che spendiamo tantissime energie nervose – ha dichiarato l’allenatore rossoblù –, la pressione di dover vincere il campionato a tutti i costi non aiuta. Oggi non siamo stati lucidi nei momenti cruciali della partita. Vincendo saremmo andati in Serie A, c’è grande delusione per il pareggio. Rabbia a fine gara? È normale quando si manca l’ennesima occasione, stiamo attraversando un periodo particolare. Siamo una squadra costruita per vincere sempre, ma i campionati vanno giocati. Abbiamo tanti ragazzi giovani che non hanno mai vinto un campionato, l’ansia ha penalizzato la squadra. Le scelte di formazione? Sono legate alla gara di oggi. Joao Pedro non si è allenato per tre giorni, è rientrato in gruppo solo mercoledì. Ho cercato di dare più equilibrio alla squadra. I ragazzi hanno interpretato benissimo la prima parte della gara. L’espulsione di Munari ha rotto gli equilibri e purtroppo dopo il 2-0 ci siamo fatti rimontare. La trasferta di Bari? Venerdì avremo un’altra grandissima occasione per chiudere i conti».

Articolo precedente
SALA STAMPA – Gelain: « Abbiamo fatto una mezza impresa al Sant’Elia»
Prossimo articolo
SALA STAMPA – Rastelli: «Peccato, potevamo festeggiare oggi. Adesso manca un punto»