Connettiti con noi

Hanno Detto

Ranieri: «Quando un sardo mi fermava per strada mi si apriva il cuore»

Pubblicato

su

Claudio Ranieri, allenatore del Cagliari, ha così parlato del suo rapporto con la Sardegna e la tifoseria cagliaritana

Claudio Ranieri, allenatore del Cagliari, ha così parlato del suo rapporto con la Sardegna e con la tifoseria cagliaritana ai microfoni de L’Unione Sarda.

CAGLIARI E LA CITTA’ – «Non posso dire mi ha colpito di più. E neanche posso dire: mi ha colpito. Mi aspettavo l’affetto dei tifosi, ma è andato al di là. Sono stati immensi e non finirò mai di ringraziarli. In tutto il percorso della mia carriera, se mia moglie mi vedeva sorridere di più quando mi fermava qualcuno, mi chiedeva: sono sardi? Sono di Cagliari? Perché vedeva che avevo proprio un altro sorriso. Io di solito sono sempre disponibile, ma quando mi fermava un sardo, un cagliaritano, proprio mi si apriva il cuore. Ecco, diciamo che mi aspettavo qualcosa di caloroso, ma veramente sono stati magnifici. E sono stati magnifici sabato a starci dietro, a spingere la squadra. Ci saranno dei momenti difficili e in quei momenti ci devono aiutare, perché se dovessimo andare in Serie A, molto dipenderà anche dai tifosi. Dipenderà da me, dai ragazzi, da tutti quanti, ma loro saranno gli artefici principali, perché nei momenti di difficoltà i tifosi dovranno capire e aiutare i ragazzi in campo».

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.