Primavera ai play-off: l’ultima volta fu il Cagliari di Sau, Aresti e Mancosu

© foto www.imagephotoagency.it

Il successo in rimonta contro il Milan ha consentito alla Primavera di Max Canzi di agguantare il treno play-off come seconda migliore quinta dei tre gironi del campionato. La squadra sarda, dopo aver dominato il campionato per gran parte del girone d’andata, ha rallentato la sua corsa fino a rischiare di compromettere l’accesso ai play-off, raggiunti nell’ultima giornata della regular season grazie al successo per 3-2 sul Milan (LEGGI QUI). I rossoblù chiudono al quinto posto con 48 punti, l’ultimo piazzamento che garantisce l’accesso agli spareggi per la fase finale.

 

L’ULTIMA VOLTA – L’ultima volta che la Primavera sarda riuscì nell’impresa di raggiungere i play-off risale alla stagione 2006/07: il Cagliari di Sau, Aresti e Marco Mancosu si classificò quarto – in un girone B a 13 squadre – con 45 punti, tre in meno di quelli racimolati dal Cagliari di Cortesi ed Arras (in un girone, però, a 14 squadre). Allora, oltre al numero di partecipanti ai gironi, era diverso anche il regolamento per le fasi finali: le prime quattro di ogni girone accedevano direttamente agli ottavi di finale, senza passare per ulteriori spareggi. Nel 2006/07 l’ultima fase fu particolarmente amara per la squadra guidata da Gianfranco Ibba (oggi preparatore atletico rossoblù): agli ottavi i sardi furono eliminati dall’Empoli nella doppia sfida con i perentori passivi di 3-1 all’andata e 5-0 al ritorno.

Articolo precedente
Cagliari, Capozucca: «Contro la Salernitana sarà match vero: vogliamo il primo posto»
Prossimo articolo
Cagliari, Giulini: «Rastelli si è meritato la Serie A sul campo, lavoriamo per il mercato»