Primavera, Inter-Cagliari sullo 0-0 a fine primo tempo

© foto www.imagephotoagency.it

Si conclude sullo 0-0 il primo tempo allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, dov’è in corso la diciassettesima giornata del girone B del campionato Primavera. Il Cagliari di Max Canzi, privo di tutti i giocatori importanti (Arras, Serra, Murgia e Colombatto), sta giocando lo scontro diretto da capolista sul campo dell’Inter, terzo in classifica.

 

La prima occasione dei primi 45’ capita al nuovo arrivato in casa rossoblù, Matteo Cortesi, ma la sua conclusione di testa ravvicinata viene respinta da Radu. Al 13’ si mette in mostra il portiere del Cagliari che devia in angolo un tiro angolato di Tchaoule. Proprio sui corner l’Inter si rende pericolosa al 25’. Prima Montaperto compie un vero e proprio miracolo sulla conclusione a due passi di Popa, poi sull’angolo successivo è l’altro nuovo acquisto, Volteggi, a salvare sulla linea il colpo di tacco di Manaj in mischia.

 

Nonostante le maggiori occasioni siano state per i padroni di casa, il Cagliari sta dimostrando di valere il primo posto in classifica, impostando bene l’azione e cercando di mettere in difficoltà i nerazzurri attraverso il gioco che ha caratterizzato fin qui il cammino dei ragazzi di Max Canzi.

 

Esordio con la Primavera per il giovane Roberto Biancu, centrocampista classe 2000 che sta sostituendo alla grande l’assente Colombatto: «Sono emozionato per l’esordio contro l’Inter. È una delle squadre più forti del campionato. Cerchiamo di continuare così come abbiamo fatto per tutto il primo tempo, poi alla fine vince chi merita», le sue parole a fine primo tempo ai microfoni di Sportitalia.

 

INTER: 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Gravillon, 6 Popa, 3 Cagnano; 7 Zonta, 4 Tchaoule, 8 Bonetto; 10 Delgado, 9 Manaj, 11 Kouame.
A disposizione: 12 Pissardo, 13 Sobacchi, 14 Miangue, 15 Vanheusden, 16 Mattioli, 17 Emmers, 18 De Micheli, 19 Bakayoko, 20 Baldini, 21 Correia, 22 Rapaic, 23 Pinamonti.
Allenatore: Stefano Vecchi.

CAGLIARI: 1 Montaperto; 2 Volteggi, 4 Granara, 6 Bernardi; 7 Pennington, 9 Taccori, 5 Biancu, 8 Scanu, 3 Arca; 10 Cortesi, 11 Piras.
A disposizione: 12 Bizzi, 13 Sarritzu, 14 F. Doratiotto, 15 Puledda, 16 R. Doratiotto, 17 Camba, 18 Popiela.
Allenatore: Max Canzi.

Arbitro: Alessandro Meleleo (sez. di Casarano).
Assistenti: Rossi e Affatato.

Articolo precedente
Primavera, Canzi prima di Inter-Cagliari: «Tante assenze, ma ce la giochiamo»
Prossimo articolo
Cagliari, accordo di sponsorizzazione con Gruppo Grendi