Pisacane: «Un onore essere premiato dal Coni. Serie A? Non vedo l’ora di giocarci»

© foto www.imagephotoagency.it

Terminato l’allenamento mattutino, il difensore Fabio Pisacane non ha nascosto la soddisfazione per la decisione del Coni di conferirgli la “Stella di Bronzo al Merito Sportivo”. «È un premio che mi rende felice – ha dichiarato –. Cerco di proteggere i valori da consegnare ai giovani».

 

Il classe ’86, come si legge sul sito ufficiale del Cagliari, ha poi parlato del prossimo campionato di Serie A ormai alle porte. «Sarà un anno difficile, dobbiamo tenere la categoria, quindi se arrivano giocatori forti è solo un vantaggio. Io a 30 anni sono riuscito a coronare il sogno della Serie A, voglio continuare così senza rimorsi né rimpianti. Spero che riusciremo a fare una grande stagione a centrare gli obiettivi prefissati».

 

Pisacane è stato conquistato dall’isola. «È una terra magica. Qui a Cagliari ho concepito il mio secondo figlio. Mi trovo bene in Sardegna e vorrei restarci a lungo». Il 30enne campano si è infine soffermato sul suo ruolo all’interno del gruppo. «Il rinnovo? Una soddisfazione doppia. Se non scendo in campo, cerco di rendermi importante in un’altra veste. Contano prima gli uomini, poi i giocatori, e sotto questo punto di vista cammino a testa alta. Sono arrivato qui in punta di piedi, mi sono conquistato la fiducia dei compagni. Poi la qualità la lascio a giocatori come Farias, Joao Pedro o Di Gennaro».

Articolo precedente
Cagliari, lavoro in palestra ed esercitazioni sulla fase difensiva
Prossimo articolo
Olbia, i convocati per il Trofeo Goleador