Pirlo: «Era importante, serviva una gara così»

© foto Torino 21/11/2020 - campionato di calcio serie A / Juventus-Cagliari / foto Image Sport nella foto: Andrea Pirlo

Le parole ai microfoni della stampa del tecnico della Juventus Andrea Pirlo subito dopo la gara contro il Cagliari

La Juve torna alla vittoria contro il Cagliari di Di Francesco grazie alle due reti di Cristiano Ronaldo nel primo tempo. Ecco le parole del tecnico dei bianconeri Andrea Pirlo rilasciate ai microfoni di DAZN nel postpartita.

INTERPRETI DIVERSI – «I giocatori possono cambiare ma il sistema di gioco rimane lo stesso, stasera abbiamo fatto un’ottima partita. Era importante avere il dominio del gioco e per aumentare la fiducia e la convinzione della squadra serviva una partita del genere».

NOTE POSITIVE – «De Ligt, Demiral, Kulusevski e Bernardeschi hanno giocato tutti delle ottime partite, anche perché alcuni rientravano da infortuni o da impegni con le Nazionali, e rientrare dalla sosta è sempre difficile fare una buona partita, ma siamo stati bravi a scendere in campo con lo spirito giusto».

LE RIPARTENZE – «Abbiamo tanti giocatori in rosa con la gamba per dare degli strappi importanti; il problema è che così facendo si allunga la squadra e si rischia di più quando si perde la palla, però capisco che la voglia di fare gol sia tanta e ci può stare che succedano delle occasioni così».

ARTHUR – «È il giocatore che ci serviva, d’altronde lui veniva da un campionato diverso e ci voleva un po’ di ambientamento anche per gli allenamenti. Ha avuto un periodo di transizione e adesso sta entrando nei meccanismi, è un giocatore di grande sicurezza e che ci aiuta tanto nelle uscite che vogliamo fare».

JUVE PRATICA – «La qualità è importante, ma non basta e bisogna metterla in pratica per avere il pallino del gioco. Fondamentale muovere la palla a due tocchi da una parte all’altra per avere il predominio territoriale: stasera lo abbiamo fatto bene e i ragazzi si sono anche divertiti. Quando si divertono prendono sicurezza e rendono al meglio».

PRESSIONE ALTA – «È il tipo di difesa che cerchiamo dall’inizio dell’anno, poi tra assenze e impegni delle Nazionali ci abbiamo lavorato poco, ma deve essere un input automatico».

DYBALA – «Lui è un attaccante puro, appena lo avremo al top della forma lo schiereremo nel ruolo a lui più congeniale. Oggi è entrato bene nonostante siano due settimane che prende antibiotici per un virus, l’ho visto anche con un po’ di gamba che è quello che gli mancava in questo periodo».

Pirlo ha risposto anche ad altre domande ai microfoni di SkySport.

DE LIGT – «È stato bravo, aveva voglia di tornare in campo e ha dimostrato di essere un campione nella prima gara dopo tanto tempo».

RONALDO – «Finchè fa due gol a partita ce lo teniamo stretto. Mi ha dato grande disponibilità negli allenamenti, in partita, per qualsiasi cosa».

BERNARDESCHI – «Sono contento per lui, giocare in Nazionale gli ha fatto bene. È forte ma ha bisogno di sentirsi libero di testa».

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!