Passetti: «Ospitare amichevoli del genere è positivo per tutta la piazza» – VIDEO

© foto CagliariNews24.com

Il dg del Cagliari Calcio Mario Passetti ha parlato al termine dell’amichevole contro l’Atletico Madrid

Se oggi l’Atletico Madrid ha giocato alla Sardegna Arena il merito è stato soprattutto suo. Al termine dell’amichevole di lusso, il direttore generale del Cagliari Calcio Mario Passetti ha parlato nella mixed zone della Sardegna Arena.

AMICHEVOLE E UNDER 21«Non l’ho organizzata solo io, abbiamo fatto un gran lavoro. Siamo molto soddisfatti. Il presidente ci teneva tantissimo a questa partita. Ha fatto un bel regalo a tutti i tifosi. C’erano tantissime persone collegate per vedere questa amichevole. Il fatto che l’Atletico abbia voluto fortemente giocare a Cagliari e i complimenti successivi sono un bell’attestato di stima. Di Biagio? Non c’è bisogno, ma gli abbiamo ricordato che abbiamo diversi Under 21 che possono giocare qui a settembre. A parte le battute, anche ospitare la Nazionale U21 rappresenta un bel tassello per Cagliari e di tutta la piazza. Ospitare eventi di livello internazionale vuol dire tanto. L’ultima squadre venuta qui per fare un’amichevole di un certo prestigio è stata il Marsiglia. Oggi è stato qualcosa di più significativo. L’Italia Under 21 non è mai venuta a Cagliari. È molto positivo. Dal punto di vista tecnico ha parlato il mister, credo che la partita abbia dato ottime indicazioni. A livello di immagine fare una partita alla pari con i detentori dell’Europa League è una grande soddisfazione, anche perché non siamo a luglio ma a pochi giorni dall’inizio della stagione ufficiale».

MERCATO«Oggi viene difficile parlare di mercato dopo questa bella festa. Le priorità sulle quali dovevamo lavorare sono state tutte portate a casa, anche nei modi in cui volevamo. Ora guardiamo al difensore, che potrebbe arrivare al fronte di eventuali uscite. Bisogna calibrare entrate e uscite. Joao Pedro? La viviamo in attesa. Siamo molto fiduciosi, così come lo siamo sempre stati. L’Atletico ha chiesto informazioni su Barella? No, non mi risulta».

COSSU«Ci tenevo a ringraziare ancora Andrea Cossu. Il saluto ai tifosi è stato bello, in una giornata piena di simboli: è uscito dopo 7 minuti, ha dato il cambio a Nicolò. Andrea è stato l’unico cagliaritano a giocare in Nazionale e ha fatto entrare un altro giovane cagliaritano. Il presidente aveva un’idea diversa del saluto di Andrea ai tifosi, se il finale di stagione fosse stato diverso. Ha fatto tanto, anche con il sacrificio ad Olbia, contribuendo alla promozione tra i professionisti e alla salvezza. Lo scorso anno, quando la situazione era dura, anche se ha giocato meno ha fatto un lavoro nello spogliatoio enorme. Ha tenuto tutti sul pezzo, è stato fondamentale. Stiamo parlando da diverse settimane, gli abbiamo fatto una proposta che ricalca il percorso di Daniele Conti. Iniziare come collaboratore del settore giovanile e fare attività di scouting. Nelle prossime settimane riusciremo a definire».

Video del nostro inviato alla Sardegna Arena Sergio Cadeddu

Articolo precedente
Cagliari-Atletico, il commento di Maran: «Stiamo crescendo in vista della stagione» – VIDEO
Prossimo articolo
dessenaDessena: «Sarò sempre riconoscente a Cossu, si merita l’affetto della gente» – VIDEO