Olbia: beffa nel finale, è pari con la Lucchese: a segno Capello e Piredda

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la sconfitta al debutto con il Renate, l’Olbia ottiene il primo punto del campionato nel debutto casalingo del Nespoli contro la Lucchese, terminato 2-2. Un punto che lascia grande rammarico in casa gallurese, con il pareggio dei toscani arrivato a tempo praticamente scaduto. Gran primo tempo dell’Olbia, che parte forte in avvio e passa in vantaggio già al 7′ con il secondo gol stagionale di Alessandro Capello: l’attaccante arrivato dal Cagliari lascia partire un missile terra-aria che si infila all’incrocio dei pali e non lascia scampo a Di Masi. Da segnalare anche la prestazione di Andrea Cossu, autore di un grande primo tempo.

 

Nella ripresa, al 57′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il primo pareggio della Lucchese con Forte. Dieci minuti dopo però, i bianchi ristabiliscono il vantaggio con un gran gol di un altro ex rossoblu, Marco Piredda, con una conclusione dai 25 metri imparabile per l’estremo difensore toscano. All’83’ Kouko fallisce l’occasione per il 3-1, e proprio mentre l’Olbia comincia ad assaporare il primo successo stagionale, arriva la beffa: all’ultimo dei 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro Forte mette a segno la doppietta personale firmando un insperato pareggio per la Lucchese. Domenica prossima la squadra di Mignani cercherà il riscatto sul campo del Pontedera

 

IL TABELLINO:

 

OLBIA: Montaperto, Pinna, Dametto, Miceli, Cotali, Piredda (27’st Feola), Geroni, Muroni (35’st Auriemma), Cossu, Capello (45’st Quaranta), Kouko. A disposizione. Van Der Want, Carboni, Russu, Pisano, Murgia, Scanu, Senesi. Allenatore Mignani

 

LUCCHESE: Di Masi, Florio, Capuano, Mingazzini, Forte, Fanucchi (27’st Longobardi), Terrani (37’st De Feo), Bruccini, Martinez (17’st Merlonghi), Espeche, Cecchini. A disposizione: Nobile, Melli, Bagatini, Ballardini, Nolè, Bragadin. Allenatore Galderisi

 

Arbitro: Marini di Trieste, assistenti Tribelli e Badoer

 

Reti: 8’pt Capello, 11’st Forte, 21’st Piredda, 49’st Forte

 

 

Articolo precedente
Polonia, Salamon titolare contro il Kazakistan
Prossimo articolo
Under 17, sconfitta all’esordio in casa del Brescia