Nuovo “Sant’Elia”, ecco il progetto del Cagliari Calcio

© foto www.imagephotoagency.it

E’ previsto per il giorno di domani l’atteso e quanto mai urgente incontro tra il Cagliari Calcio e il Comune del capoluogo di regione che si troveranno uno di fronte all’altro per discutere sul futuro dello stadio “Sant’Elia” che potrebbe tornare ad ospitare le partite casalinghe dei rossoblù nella prossima stagione.

La società del presidente Cellino avrebbe pronta la sua proposta. Secondo quanto riporta l’edizione online de L’Unione Sarda, il club rossoblù proporrà la demolizione a proprie spese del vecchio impianto e la ricostruzione nella stessa area del nuovo che avrebbe, secondo il progetto rossoblù, le seguenti caratteristiche: 22.300 posti a sedere, nuovo “in toto”, tifosi a ridosso del campo di gioco con la distanza di 7 metri tra tribune e prato verde. Ecocompatibile, ovviamente senza barriere architettoniche e in grado di poter ospitare altri eventi come concerti e spettacoli. L’impianto, che verrebbe regalato al Comune, sarebbe patrimonio pubblico con i rossoblù che lo utilizzerebbero gratis per un numero di anni prima di iniziare poi a pagare il canone concordato.

Articolo precedente
A Elmas la squadra riceve l’abbraccio dei tifosi (FOTO)
Prossimo articolo
Cagliari, che partita contro la Juventus!