Connettiti con noi

Focus

Nandez, basta la corsa per essere un “tuttocampista”?

Pubblicato

su

Nahitan Nandez, centrocampista del Cagliari, non ha ancora trovato un vera e propria posizione in campo. Basta la corsa per essere un “tuttocampista”?

Il Cagliari è alla disperata ricerca di punti per rincorrere l’obbiettivo salvezza. Per ottenere questo sperato risultato il mister Leonardo Semplici non può che affidarsi ai giocatori più esperti. Resta ancora da capire in quale ruolo possa essere schierato Nahitan Nandez affinchè l’uruguaiano possa rendere al meglio.

Arrivato al Cagliari dal Boca Juniors nell’estate del 2019 è stato da subito schierato come interno di centrocampo in una linea a 3, dove ha dato fin dagli esordi in rossoblù ottime risposte con prestazioni eccellenti. Nel tempo la sua posizione in campo è stata variata, complici le sue caratteristiche di corsa e grinta, che lo hanno portato a diventare un jolly tattico per i suoi allenatori. In questa stagione con Di Francesco prima e con Semplici poi sono quattro i ruoli in cui Nandez è stato schierato: ad inizio campionato sotto la guida del tecnico pescarese è stato schierato come esterno d’attacco nel 4-3-3, ruolo che da subito non è parso nelle corde del giocatore. Successivamente la sua posizione è stata arretrata con il cambio di modulo, passati al 3-5-2 è stato schierato come quinto di centrocampo in entrambe le fasce. Le soluzioni tattiche di questo Cagliari lo hanno portato a ricoprire anche il suo ruolo originale di mezzala e anche di mediano davanti alla difesa. Le prestazioni del Leon in quest’annata non sono state delle più rosee come ci si aspettava, ma siamo sicuri che le sue caratteristiche siano sufficienti per farlo giocare in ogni parte del campo? o si dovrebbe insistere sul suo ruolo “originale” di interno di centrocampo in cui ha dato le migliori risposte?

Advertisement