Nainggolan, futuro nelle mani dell’Inter. Il club non vuole svendere

Nainggolan Cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Nainggolan più lontano dal Cagliari. Il Coronavirus induce i club ad attingere dalle risorse interne: l’Inter non vuole svendere il belga

Il prossimo mercato sarà fortemente condizionato dalla crisi che il Coronavirus. Per tale motivo determinate società cercheranno di attingere alle risorse interne già esistenti, come nel caso dell’Inter. E la permanenza in Sardegna di Radja Nainggolan può complicarsi ulteriormente.

Il Cagliari avrebbe notoriamente difficoltà ad accontentare le richieste economiche del club milanese e dell’eventuale ingaggi del centrocampista belga, come spesso sottolineato anche dalla dirigenza rossoblù.

I nerazzurri pur non di svendere i suoi epurati (oltre al Ninja, anche Perisic e Icardi), stanno valutando di trattenerli alla fine dei rispettivi prestiti. Icardi sarebbe l’unico ad avere le porte chiuse, mentre secondo La Gazzetta dello Sport per Nainggolan e Perisic potrebbe esserci un ripensamento.