I pagelloni del Cagliari 2016/17: Munari

munari
© foto CagliariNews24.com

Soltanto mezza stagione in rossoblù per Gianni Munari, che ha raccolto 11 presenze cercando di farsi trovare pronto quando chiamato in causa

Dopo il significativo contributo nel campionato di Serie B non è riuscito a ripetersi in Serie A. Gianni Munari nei piani del Cagliari non avrebbe neanche dovuto iniziare la stagione in rossoblù ma, confermato in estate, è riuscito a ritagliarsi uno spazietto nelle vesti di gregario grazie alla sua disponibilità ed esperienza. Undici presenze, 348′ giocati nella prima parte di stagione. A gennaio le offerte da Serie B e Lega Pro hanno portato alla separazione dopo una stagione e mezzo: nella finestra del mercato di riparazione il 33enne si è trasferito in Lega Pro al Parma, squadra con cui aveva disputato l’ultima stagione in massima serie e con la quale sta giocando i play-off promozione. Una traccia quasi invisibile, quella della mezzala, nella stagione del Cagliari: appena due le presenze dal 1′, contro Torino e Chievo. Da apprezzare il comportamento del giocatore, che ha accettato il ruolo di comparsa rispondendo presente nelle occasioni in cui Rastelli lo ha chiamato in causa. La sua (mezza) annata in rossoblù non è stata di certo entusiasmante, ma ha ricalcato le aspettative di inizio stagione.

VOTO: sv

Articolo precedente
Cagliari, avanti con Rastelli: ufficiale il rinnovo fino al 2019
Prossimo articolo
I pagelloni del Cagliari 2016/17: Ionita