Modena-Cagliari, i numeri della sfida del Braglia

© foto www.imagephotoagency.it

Sfida delicata quella che andrà in scena questo pomeriggio al Braglia tra Modena Cagliari. I canarini cercano punti importanti in zona salvezza dopo la sconfitta casalinga di sabato scorso contro il fanalino di coda Como che va a sommarsi a quella rimediata a La Spezia e in generale a un periodo altalenante in cui la squadra di Crespo ha raccolto 3 successi e 4 sconfitte. I rossoblu, invece, dopo il ritorno al successo sul campo del Vicenza, che ha interrotto una striscia negativa in cui hanno conquistato appena 1 punto in 4 partite, cercano continuità in vista dello sprint finale verso la promozione in Serie A. 

 

PRECEDENTI – Modena e Cagliari si affrontano in terra emiliana per la 18^ volta nella loro storia: nei 17 precedenti – 15 in Serie B e 2 in Coppa Italia – il bilancio è nettamente in favore dei padroni di casa, che sono riusciti a imporsi in 6 occasioni a fronte di 11 pareggi e nessun successo dei rossoblu, rimasti a secco di gol in ben 10 occasioni. L’ultima rete del Cagliari a Modena è quella firmata da Montesano nell’1-1 in Coppa Italia del 27 agosto 1986, mentre in campionato l’ultimo gol rossoblu è datato addirittura 1 novembre 1959, a segno Busetto nel 2-1 per i padroni di casa. Da allora, segue un digiuno di ben 601′ che non si è interrotto nemmeno nell’ultimo incrocio tra le due squadre, nella stagione 2001/02, quando il Cagliari di Antonio Sala rimediò un netto 3-0 sotto i colpi di FabbriniRabito Tarana. A fine stagione il Modena centrò la promozione in Serie A piazzandosi al secondo posto, mentre il Cagliari chiuse con un anonimo 12° posto in un campionato caratterizzato da tre cambi in panchina. 

 

DIFESA VS ATTACCO– Nonostante la sconfitta rimediata sabato scorso contro il Como, in questa stagione il Modena ha costruito la sua classifica tra le mura amiche: ben 30 dei 35 punti ottenuti fin qui sono stati infatti conquistati al Braglia, frutto di 9 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte. Numeri di tutto rispetto per una squadra che ha come obiettivo la salvezza e frutto soprattutto di una grande solidità difensiva: i canarini, infatti, hanno incassato appena 10 reti in casa come Crotone e Spezia, secondi solo al Cesena con appena 9 gol subiti. Il Cagliari, invece, nonostante abbia rimediato lontano dal Sant’Elia ben 5 delle 7 sconfitte stagionali, possiede l’attacco esterno più prolifico del campionato, con ben 23 reti segnate lontano da casa. 

 

TECNICI – Hernan Crespo e Massimo Rastelli si incontrano per la seconda nelle vesti di allenatore: l’unico precedente ufficiale disputato finora tra i due risale al match d’andata al Sant’Elia, dove i rossoblu si imposero per 2-1 grazie alla doppietta di Joao Pedro. Per Crespo si tratta anche del secondo confronto ufficiale con il Cagliari, mentre Rastelli ha già incrociato il Modena in 5 occasioni, con un bilancio favorevole al tecnico rossoblu frutto di 4 vittorie e 1 successo emiliano: tra queste, anche la vittoria esterna per 2-1 della scorsa stagione sulla panchina dell’Avellino

 

 

 

 

 

 

Articolo precedente
Modena-Cagliari, le probabili formazioni
Prossimo articolo
Modena, Capitan Gozzi ai tifosi: «Stateci vicino e facciamo gruppo»