MIXED ZONE – Padoin: «Buona gara, ma noi veterani dobbiamo trasmettere più cattiveria»

© foto www.imagephotoagency.it

Al termine di BolognaCagliari i volti in casa sarda non possono essere sorridenti, vuoi per il risultato negativo vuoi per l’apprensione in merito all’infortunio di Ionita. A presentarsi ai microfoni in mixed zone c’è anche Simone Padoin, giocatore di esperienza che ha raccontato la sua visione del match di oggi.

 

Queste le parole di Padoin, che vede lati positivi ma anche limiti sui quali lavorare: «Prima di subire il gol di Verdi eravamo noi a creare più azioni, ad avere il maggior possesso palla. Poi al loro raddoppio ci siamo spinti ancora più in avanti, e credo che si sia visto un buon Cagliari. Rispetto a Genova, dove avevamo difeso senza però riuscire a pungere, credo che la prestazione di oggi sia molto meglio; è stata tutta un’altra gara. L’avevamo preparata per come poi l’abbiamo interpretata. Forse abbiamo cercato fin troppo la giocata tecnica, un po’ più di cattiveria e di cosiddetta ignoranza calcistica ci avrebbe permesso di uscire meglio dalla sfida. Questo è uno dei punti da migliorare in questa squadra, e alzo la mano per primo perché sta a noi giocatori più esperti trasmettere certe malizie ai più giovani. Bisogna migliorare negli episodi, nei momenti decisivi delle partite. Nelle prossime quattro gare avremo tre partite in casa, dobbiamo fare più punti possibile per trovare la giusta tranquillità in classifica. Un solo punto nelle tre gare giocate è meno di quanto mi aspettavo, sia chiaro. Oggi abbiamo perso contro un avversario temibile ma dovevamo fare punti».

Articolo precedente
SALA STAMPA – Rastelli: «In settimana analizzeremo cosa non ha funzionato. Ionita? Aspettiamo i risultati degli esami»
Prossimo articolo
Bologna, Di Francesco: «Successo importante, emozionato per il mio primo gol in Serie A»