Miangue, lo Standard Liegi non lo riscatta: tornerà a Cagliari

miangue cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Lo Standard Liegi, dopo due anni di prestito, non riscatterà Senna Miangue: il terzino sinistro ritornerà a Cagliari

Appena undici partite giocate in due stagioni. Il ritorno a casa di Senna Miangue non si può definire fortunato. Nell’estate del 2018 il Cagliari aveva scelto di mandarlo in prestito biennale allo Standard Liegi, sia per ritrovare il giocatore promettente uscito dalle giovanili dell’Inter, sia per fargli fare esperienza, sia per rientrare in parte nella spesa effettuata un anno prima per riscattarlo proprio dai nerazzurri. Nessuna delle tre speranze rossoblù si è realizzata, visto il rendimento da desaparecidos dell’esterno belga che soli tre mesi fa ha scelto di indossare la maglia della nazionale della Repubblica del Congo. Una prova in più della sua esperienza in Belgio tutto fuorché positiva. E non c’è da sorprendersi dunque, come confermano anche i media locali, se lo Standard non spenderà i 3 milioni pattuiti per riscattare Miangue al termine del prestito biennale, ovvero il 30 giugno.

RITORNO – In Belgio, tra l’altro, la Pro League – il massimo campionato di calcio della nazione – è stato già chiuso i battenti a causa dell’emergenza Coronavirus, con tanto di assegnazione del titolo al Club Bruges. Per Miangue – dopo tante panchine e tribune – non ci saranno altre opportunità per convincere il club a riscattarlo. Ritornerà in Sardegna, ma difficilmente per restarci.