Miangue: «Spero di giocare di più. Murru? Non molla mai»

miangue
© foto www.cagliarinews24.com

Arrivato a gennaio dall’Inter, il terzino belga Senna Miangue ha parlato dei suoi primi mesi in Sardegna

Dal Belgio al Cagliari passando per l’Inter. Senna Miangue si è raccontato ieri ai microfoni de “Il Cagliari in diretta” su Radiolina: «Domenica siamo partiti bene, poi i due gol del Torino ci hanno tagliato le gambe. Col passare dei minuti siamo calati un po’ e non siamo riusciti a recuperare. Borriello è un grande attaccante e può fare la differenza, le alternative in attacco però non mancano. Ho legato con tutto il gruppo, a Cagliari ho trovato ragazzi incredibili. Nainggolan? Prima di venire in Sardegna non ho parlato con lui ma con Antonini Lui della Primavera. Ho sentito Nainggolan solo dopo la firma, mi ha dato consigli preziosi. Mi trovo bene sulla fascia sinistra, spero di fare qualche presenza in questo finale di stagione. Non è facile, davanti ho Murru: un giocatore forte che non molla mai. In allenamento do sempre il massimo, continuo a lavorare aspettando il mio turno, poi si vedrà. Han? La sua non è fortuna, ha lavorato tanto per arrivare in Serie A. È un buon giocatore, ha tanta voglia e grinta. Quella col Chievo sarà una partita fondamentale, sabato possiamo fare risultato».