Connettiti con noi

News

Mazzarri:«Bella partita. Con il Cagliari sono tornato ragazzo»

Pubblicato

su

Soddisfazione negli occhi e nelle parole di Walter Mazzarri che porta finalmente il Cagliari alla sua prima vittoria stagionale

Una partita sofferta ma che finalmente fa sorridere e ben sperare. Il Cagliari esce dall’Unipol Domus con tre punti importantissimi in tasca dopo il match contro la Sampdoria, terminato per 3 a 1. Tre punti preziosi per poter ripartire con fiducia. L’ultimo posto in classifica è ormai da archiviare. Le parole del tecnico rossoblù Walter Mazzarri ai microfoni di Dazn.

SOSPIRO DI SOLLIEVO – «Noi siamo bravi a complicarci la vita. Siccome quello che è successo con il Venezia mi è rimasto impresso, allora poi oggi ho tirato un bel sospiro di sollievo soltanto a fine partita».

DIFESA ATTENTA AL DETTAGLIO – «Ho dato i miei concetti anche in termini difensivi. Dobbiamo essere solidi per poter esprimere un bel calcio. Siamo partiti bene ma poi è subentrata la pura di vincere».

PUNTO DI PARTENZA? – «Aspettiamo di esaltare. Nella gestione della palla abbiamo sbagliato troppi passaggi, abbiamo regalato alla Sampdoria tutte le azioni pericolose a causa dei nostri errori. È tutto comprensibile, l’ultimo posto in classifica condizionava il loro atteggiamento».

IL MATCH – «Chi mi conosce lo sa, quando accetto una sfida sono adrenalinico e cerco di dare il tutto e per tutto. È da tanto che avevo il desiderio di allenare questa squadra, mi incuriosiva perché penso possa dare tanto. È una piazza importante, rappresenta una regione intera. Per me è come se fossi al mio primo anno in Serie A, per me è come se fossi tornato ragazzo».