Connettiti con noi

News

Mazzarri Cagliari, sarebbe licenziamento e non esonero: spuntano degli insulti. Il retroscena

Pubblicato

su

Walter Mazzarri sarebbe stato licenziato e non esonerato dalla proprietà del Cagliari: emerge un clamoroso retroscena

Emerge un clamoroso retroscena in casa Cagliari riguardo il sollevamento dall’incarico di allenatore della prima squadra per Walter Mazzarri: il tecnico toscano non sarebbe stato esonerato ma bensì licenziato.

La differenza tra le due cose è tanta: con il licenziamento la società non è tenuta a pagare un solo euro di stipendio all’allenatore, cosa invece dovuta in caso di esonero. Questa questione con molte probabilità andrà per vie legali, visto che il contratto sarebbe scaduto nel 2024. Ma c’è di più: l’addio tra le parti sarebbe stato molto burrascoso tanto che Walter Mazzarri avrebbe insultato sia i giocatori dopo le recenti ultime sconfitte, utilizzando parole come «spogliatoio di vermi» e anche il Presidente Tommaso Giulini con parole ben più pesanti. Come riportato da L’Unione Sarda dunque, la separazione tra il tecnico di San Vincenzo e il Cagliari è avvenuta in maniera terribilmente burrascosa tanto che nel comunicato ufficiale non si sono neanche espressi i ringraziamenti per il lavoro svolto come di consuetudine.

Advertisement