Marko Pajac, ecco chi è il nuovo centrocampista del Cagliari

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari, con l’apertura del calciomercato, ha ufficializzato anche l’acquisto di Marko Pajac. Il centrocampista classe ’93 arriva dunque alla corte di Rastelli, che ne testerà le qualità durante il ritiro estivo. Il centrocampista croato ha firmato un contratto di tre anni con opzione per il quarto.

 

LA CARRIERA – Nato a Zagabria l’11 maggio 1993, Pajac approda nel settore giovanile del Varaždin all’età di tredici anni ed compie tutta la trafila fino ad esordire in prima squadra a 18 anni in Prva NHL, il massimo campionato croato. Nella stagione successiva veste – in prestito – la maglia del Sesvete, in seconda divisione croata, dove segna i primi gol tra i grandi: a fine stagione sono 5 le reti siglate in 24 presenze. Nel 2013/14 la Lokomotiv Zagabria preleva il suo cartellino dal Varaždin. Nella capitale croata Pajac raccoglie 18 gettoni e segna 1 rete. Nella stagione successiva passa al Videoton, squadra ungherese che milita in Nemzeti Bajnokság I, la massima divisione nazionale. Svincolatosi nell’agosto 2015, trova sistemazione al Celje, dove gioca la Prva Liga e racimola 19 presenze segnando 4 reti. In nazionale ha vestito le maglie delle selezioni Under 18, 19, 20 e 21 racimolando complessivamente 16 presenze e segnando 3 gol, tutti nell’esperienza nell’Under 19 croata. In campo internazionale, oltre alle esperienze con la maglia della Croazia, vanta una presenza in Europa League con il Varaždin nella stagione 2011/12 ed una in Champions League con la maglia del Videoton nel 2014/15, stagione in cui ha anche vinto il titolo ungherese.

 

LE CARATTERISTICHE – Alto 181 centimetri, Pajac fa della tecnica il suo punto forte. Di piede mancino, predilige giocare come mezzala nel centrocampo a tre ma all’occorrenza può ricoprire il ruolo di centrale. Tra le sue caratteristiche spicca la predisposizione al palleggio e la conclusione dalla distanza, caratteristica messa in risalto da alcuni gol su punizione nella scorsa stagione. Come riferito dal suo agente Vincenzo Pisacane, inoltre, Pajac è un giocatore tatticamente intelligente, caratteristica che potrebbe rivelarsi importante nell’ambientamento in quello che è, notoriamente, uno dei campionati più tattici al mondo.

Articolo precedente
Pisacane (ag. Pajac) presenta il croato: «Ottima tecnica e duttilità, si adatterà alla A»
Prossimo articolo
Pescara, Aresti: «Futuro da decidere. Se arrivasse la chiamata del Cagliari..»