Connettiti con noi

Hanno Detto

Mancini: «Ibrahimovic da Pallone d’Oro. Meritava come Messi e CR7»

Pubblicato

su

Roberto Mancini, ct della nazionale italiana, scrive a Zlatan Ibrahimovic per il suo compleanno: le sue parole

Roberto Mancini scrive una lettera a Zlatan Ibrahimovic in vista del suo compleanno: domani lo svedese compirà 40 anni. Le parole su La Gazzetta dello Sport.

«Ciao Zlatan, il modo migliore per farti gli auguri è dirti grazie. Grazie perché mi hai aiutato a vincere dei trofei: non solo lo scudetto di Parma, anche se tutti pensano che siano quelli il giorno e la partita che mi sono rimasti più impressi. Grazie perché mi hai aiutato a modo tuo: qualità ma soprattutto professionalità, sempre perfetto in campo e fuori, se potevo mettere te in formazione io ero tranquillo. E infatti siamo sempre andati d’accordo, non abbiamo mai avuto problemi. Con te sono stato fortunato anche per un altro motivo: ho avuto il piacere di allenarti forse all’apice della tua carriera, per te era davvero un momento straordinario. Per questo oggi vederti in campo così mi rende felice: non perché giochi ancora a 40 anni, ma perché lo fai ancora ad alti livelli. E questo – ma tu lo sai – è il miglior premio alla tua professionalità. Ti è mancato il premio che per molti, non per te, è il massimo riconoscimento per un giocatore, il Pallone d’oro: per me lo avresti meritato come lo hanno meritato negli ultimi anni quasi sempre Messi e Cristiano Ronaldo. Per quello che hai dimostrato, non sei stato da meno rispetto a loro. E passa un bellissimo compleanno».