Connettiti con noi

2015

Luka Krajnc, ecco chi è il nuovo difensore rossoblù

Pubblicato

su

Dopo settimane di trattative, due giorni fa Luka Krajnc è diventato ufficialmente un giocatore del Cagliari, che ne ha prelevato il cartellino dal Genoa ed ha sottoscritto un accordo quadriennale con il centrale difensivo.

 

CARRIERA – Luka Krajnc nasce a Ptuj, in Slovenia, il 19 settembre 1994. Cresce calcisticamente nel Maribor, club in cui milita dal 2002 al 2011, togliendosi anche la soddisfazione dell’esordio in prima squadra nell’ultimo anno in Slovenia, all’età di 16 anni. Dopo nove stagioni di militanza nelle giovanili, con la parentesi dell’esordio in Prva Liga (il massimo campionato sloveno), il difensore classe ’94 passa al Genoa che, nonostante l’avesse acquistato nel marzo 2011, gli lascia chiudere la stagione in Slovenia. Nei mesi precedenti sembrava sicuro il suo passaggio al Chelsea dopo il superamento di un periodo di prova in Inghilterra, ma il presidente del grifone Preziosi sfruttò dei rallentamenti burocratici e, dopo un blitz a Maribor, portò lo sloveno in Liguria. Il giovane difensore era seguito attentamente anche da Liverpool, Blackburn, Juventus e Fiorentina.
Dopo una stagione nella Primavera del Genoa, arriva l’esordio in prima squadra ed in Serie A, nella stagione 2012-13 contro il Milan. L’anno successivo, vista la concorrenza nel reparto difensivo e la necessità da parte del grifone di farlo crescere, il talento sloveno viene ceduto in comproprietà al Cesena, in Serie B. In bianconero la svolta: gioca 22 gare (mettendo a segno anche una rete) più le quattro nei play-off che porteranno gli emiliani in Serie A. Il buon rendimento di Krajnc convince il Cesena, che rinnova la compartecipazione con il Genoa e si presenta ai nastri di partenza della massima serie con in rosa lo sloveno, che chiude la stagione da protagonista, mettendo insieme 22 presenze in campionato ed una in Coppa Italia. Il 25 giugno 2015, data ultima prima dell’abolizione delle comproprietà, il Genoa riporta alla base il difensore, ceduto in via definitiva al Cagliari nei giorni scorsi nonostante l’interesse del Milan.
Il difensore ha vestito più volte la maglia della nazionale slovena: sette presenze nell’Under 17 (della quale è stato anche capitano), dodici in Under 19 (arricchite da una rete) e dieci gettoni ed un gol in Under 21, in cui ha esordito a 17 anni e di cui fa ancora parte nonostante sia già arrivata anche la prima chiamata del ct della nazionale maggiore, con la quale vanta già una presenza (Qatar-Slovenia 1-0).

 

ASPETTI FISICI E TECNICI – Solido centrale difensivo, Krajnc è alto 188 cm e fa dell’abilità aerea il suo punto di forza: ottimo nelle chiusure difensive e pericoloso nelle sortite offensive. Possiede notevole tecnica individuale e grande personalità, oltre che un buon mancino, che gli permettono di uscire da situazioni difficili con grande calma ed eleganza per poi imbastire la manovra. Altre sue importanti qualità sono il senso della posizione e la capacità di leggere le situazioni con qualche secondo di anticipo, che gli consentono chiusure provvidenziali. Caratteristiche che negli ultimi anni hanno portato gli addetti ai lavori a paragonarlo, in modo quantomeno azzardato, ad un mostro sacro del ruolo come Alessandro Nesta.

 

Matteo Culurgioni