Connettiti con noi

News

Libero: «Manuale di autodistruzione di Giulini: non promettere ciò che non puoi mantenere»

Pubblicato

su

Il quotidiano milanese Libero attacca duramente il Presidente del Cagliari Tommaso Giulini, definendo il suo lavoro come un manuale di autodistruzione

Durissima critica da parte del quotidiano milanese Libero nei confronti del Presidente del Cagliari Tommaso Giulini, il cui operato somiglia sempre di più a un «manuale di autodistruzione».

«Agosto 2014. Tommaso Giulini, presidente del Cagliari, annuncia solennemente che «entro cinque o sei anni il club sarà in zona Champions». Novembre 2021, oggi: i sei anni sono scaduti e il Cagliari è ultimo in classifica in A, senza un progetto se non quello dello stadio che, come per ogni stadio d’Italia, procede a rilento e rischia di impantanarsi. È la prima pagina del manuale di autodistruzione di un club: promettere ciò che non puoi mantenere. Meglio il basso profilo, soprattutto quando il club non è grande e può permettersi di non vincere. Il Cagliari ha sommato investimenti fallimentari a scelte sbagliate, soprattutto nella guida tecnica. Negli ultimi cinque anni, sempre loro, è in passivo sul mercato di 46milioni: solo Milan, Juve, Napoli, Roma e Inter hanno un saldo peggiore. Vuol dire che tra le non-big è quella che più ha speso e quella che meno ha ottenuto. La notizia lanciata da Mundo Deportivo secondo cui Godin sta per rescindere il contratto per poi tornare all’Atletico Madrid  è la conferma della dimissione delle ambizioni del club sardo. Club che negli ultimi anni ha chiesto e ottenuto in prestito Nainggolan senza mai investirci e investirlo di responsabilità, salvo poi ignorarlo nell’anno in cui si è svincolato. Un club che ha cambiato sei allenatori negli ultimi tre anni, gestendoli tutti male. Quale soluzione adottare? Darsi tempo e condividere le intenzioni con il mister».