Lazio-Cagliari, Rastelli: «Non dobbiamo perdere la fiducia»

© foto CagliariNews24.com

Nove gol in due partite sono decisamente troppi per il Cagliari, uscito con le ossa rotte dalla trasferta dell’Olimpico di Roma. Al termine del 4-1 subito contro la Lazio, il tecnico rossoblù Massimo Rastelli ha commentato così il match e il momento della squadra: «Penso che abbia pesato la sconfitta di domenica con la Fiorentina. Si fa fatica a spiegare una gara come quella di oggi: abbiamo creato occasioni, non siamo riusciti a concretizzarle e subito dopo sono arrivati i gol della Lazio, per errori nostri o fatalità. Potevamo riaprirla col rigore, poi è arrivato anche il quarto gol, per un altro nostro errore. La Lazio ha sfruttato la velocità negli spazi dei suoi attaccanti. Quando perdi due partite di fila con punteggi pesanti non fa certo piacere, ma non dobbiamo smarrire la fiducia: solo due settimane fa abbiamo vinto a San Siro con una grande prova e la classifica non è malvagia, abbiamo diversi punti di vantaggio sulle terz’ultime. Guardiamo con positività al futuro, non mancando di analizzare cosa non ha funzionato in queste due ultime gare. Ho fatto riposare chi era uscito un po’ malconcio dalla gara di domenica. Contro il Palermo non avremo Murru, le possibili soluzioni sono Bittante e Capuano. Per Farias è ancora presto, penso di riaverlo per la gara di Torino».

Articolo precedente
Padoin: «Cagliari ingenuo, ma la prestazione c’è stata»
Prossimo articolo
Distorsione al ginocchio per Murru, domani nuovi accertamenti