Connettiti con noi

News

L’AIA rivoluziona: rendere pubblici gli audio di arbitri e VAR e introdurre un mediatore

Pubblicato

su

L’AIA prepara la rivoluzione: si vogliono rendere pubblici gli audio di arbitri e VAR e introdurre la figura di un mediatore

L’AIA pensa ad una rivoluzione per diminuire le polemiche e i sospetti dopo ogni giornata di campionato. Secondo Repubblica l’idea è quella di far ascoltare al pubblico da casa gli audio delle conversazioni in campo tra direttore di fara e VAR per una decisione chiave.

Difficile che ciò accada in diretta, più semplice a posteriori utilizzando le conversazioni salvate per scopi didattici. Un modo per dare una spiegazione indiretta delle scelte degli arbitri. Ma non finisce qui, l’AIA starebbe pensando anche l’introduzione di un “intermediario” tra club e Associazione Arbitri per fare da raccordo per conto della FIGC. Il nome individuato  è quello dell’ex fischietto Antonio Giannoccaro, nome che ha messo tutti d’accordo e che inizierà subito per provare a placare gli animi. Archiviata l’ipotesi di far parlare gli arbitri in TV dopo le partite.