Juventus-Cagliari, i numeri della sfida dello Stadium

© foto www.imagephotoagency.it

Il primo turno infrasettimanale del campionato di Serie A vede il Cagliari far visita ai campioni d’Italia della Juventus nella sfida dello Juventus Stadium valida per la 5^ giornata. I rossoblu arrivano all’appuntamento reduci dal primo successo stagionale sull’Atalanta, mentre la Juventus è reduce dalla sconfitta di San Siro in casa dell’Inter. 

 

I PRECEDENTI – Sono 39 i precenti tra Juventus e Cagliari a Torino, con un bilancio nettamente favorevole ai padroni di casa: 20 vittorie, 16 pareggi e appena 3 successi ospiti; 62 i gol segnati dai bianconeri, 33 dai rossoblu. Il primo successo del Cagliari risale alla stagione 1968/69, 2-1 in Serie A (Riva e Boninsegna a ribaltare il provvisorio vantaggio di Haller), seguito da quello nei quarti di finale di Coppa Uefa 1993/94 (stesso risultato, vantaggio bianconero con Dino Baggio, poi le reti di Oliveira Firicano), mentre l’ultimo porta proprio la firma di Massimiliano Allegri: 2-3 nel campionato 2008/09 con le reti di BiondiniJeda Matri. Sono invece 4 i precedenti disputati allo Juventus Stadium, nuova casa dei bianconeri: il bilancio è di 3 pareggi, tutti per 1-1, e una sconfitta, 3-0 nella stagione 2013/14 per la squadra dei record di Antonio Conte, che terminò la stagione con 102 punti. 

 

JUVENTUS – Avvio di campionato con 3 vittorie consecutive e 1 sconfitta per la squadra di Allegri, con un bilancio di 7 gol fatti e 4 subiti. I bianconeri non perdono in casa da oltre un anno: 0-1 contro l’Udinese in campionato il 23 agosto 2015. Nei successivi 27 incontri disputati sono arrivate 23 vittorie e 5 pareggi. Considerando la sola Serie A, la Juventus va a segno allo Stadium da 20 gare consecutive, per un totale di 42 reti realizzate. L’ultimo stop risale proprio alla sconfitta con l’Udinese dello scorso campionato.

 

CAGLIARI – Dopo essersi confermato il miglior attacco della scorsa Serie B con 78 gol realizzati in 42 partite, il ritorno in Serie A del Cagliari è proseguito all’insegna del gol. I rossoblu vanno in gol da 16 gare consecutive, con ultimo stop risalente allo 0-2 con il Perugia dello scorso 14 marzo. Da allora, Cagliari sempre a segno con un bottino di 36 gol realizzati. In questa stagione, Cagliari decisivo nei secondi tempi, con 6 dei 7 gol totali messi a segno nella ripresa, dietro solo a Napoli e Roma. Se l’attacco funziona, lo stesso non può dirsi della difesa: i rossoblu hanno subìto 7 reti nelle prime 3 partite di campionato, mantenendo la porta inviolata solo nella vittoria casalinga di domenica scorsa con l’Atalanta. Nelle ultime 19 partite giocate in casa Juventus, inoltre, il Cagliari ha sempre subìto almeno un gol, per un totale di 38 reti al passivo. L’ultima volta che i rossoblu hanno mantenuto la porta inviolata risale allo 0-0 del 17 maggio 1992 in campionato. 

 

BOMBER – Sfida tra bomber allo Stadium, dove si troveranno di fronte Gonzalo Higuain e Marco Borriello. L’argentino è il giocatore più decisivo della Serie A in queste prime 4 giornate: 6 infatti i punti che i suoi gol hanno fruttato alla Juventus, quelli nelle vittorie interne contro Fiorentina (2-1) e Sassuolo (3-1 con doppietta). Borriello è invece il giocatore più prolifico di questo avvio di stagione tra Serie A e Serie B: ben 8 i gol messi a segno in partite ufficiali, il poker inflitto alla Spal in Coppa Italia e le 4 reti in campionato, tutte contro sue ex squadre, GenoaRoma Atalanta. E questa sera l’attaccante napoletano si ritroverà di fronte un’altra ex, avendo vestito la maglia della Juventus nella stagione 2012/13, con cui ha messo insieme 13 presenze e 2 gol.

 

TECNICI – Massimiliano Allegri è uno dei tanti ex della sfida di questa sera. L’attuale tecnico bianconero ha collezionato 74 presenze sulla panchina del Cagliari tra luglio 2008 e agosto 2010, con un bilancio di 27 vittorie, 15 pareggi e 32 sconfitte. Sono 11 i precedenti del tecnico livornese con il Cagliari, con un bilancio di 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sola vittoria rossoblu, il 2-1 in Coppa Italia a Grosseto nella stagione 2005/06, e le sue squadre sempre in gol per un totale di 21 reti all’attivo. Per Massimo Rastelli si tratta di una sfida inedita contro il collega, mentre con la Juventus c’è un solo precedente, il 3-0 rimediato allo Stadium nella Coppa Italia 2013/14 alla guida dell’Avellino

Articolo precedente
Juventus-Cagliari, le probabili formazioni
Prossimo articolo
FORMAZIONI UFFICIALI – Juventus-Cagliari, Rastelli sceglie Bittante e Barella