Joao Pedro: «Cagliari, l’Europa non è così lontana»

joao pedro cagliari
© foto 29-09-2019 Cagliari, Calcio Serie A 2019/20, Sardegna Arena, Cagliari vs Hellas. Foto Gianluca Zuddas per Cagliarinews24.com. Nella foto: esultanza 1-0 Joao Pedro

L’attaccante del Cagliari Joao Pedro ha parlato in esclusiva a L’Unione Sarda: le parole del brasiliano capocannoniere dei rossoblù

Grande protagonista del Cagliari 2019/20, ma anche grande assente della ripresa del campionato a Verona. Joao Pedro dovrà saltare per squalifica la prima gara di Walter Zenga. Il brasiliano resta comunque un punto di forza della squadra rossoblù e nelle restante 12 partite è pronto a dare il suo contributo. La voglia di tornare in campo c’è e lo conferma lo stesso Joao Pedro intervistato da L’Unione Sarda: «Sono carico, molto carico. La situazione non era semplice, ma ora siamo felici di ripartire. Vorrei che il Cagliari chiudesse alla grande la stagione del Centenario. Per la gente e perché questa squadra lo merita».

OBIETTIVI«L’Europa non è così lontana. Puntiamo sempre in su senza guardare indietro. Il record di Suazo non è un obiettivo, il mio unico obiettivo personale resta quello di fare bene. La Nazionale invece è un sogno. Del resto una stagione così non può che farti sognare».

CASA«Il Cagliari è la mia base, la mia casa. Senza il Cagliari non sarei dove sono. La scintilla è scoccata durante la squalifica: il rapporto è andato oltre il calcio. I paragoni con Suazo e Riva? Mi vengono i brividi. Mi lusingano e mi riempiono di gioia, ma non esageriamo. Io sono Joao Pedro».