Italia-Svezia, Ekdal torna a San Siro: «So come si segna qui» – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Albin Ekdal torna a San Siro per giocare il ritorno del play off tra Italia e Svezia. In quello stadio segnò una tripletta all’Inter con la maglia del Cagliari

«Sì, so come si fa gol in quello stadio». Più che una dichiarazione, quella di Albin Ekdal sembra quasi una minaccia. L’ex centrocampista del Cagliari è pronto a scrivere la storia del calcio questa sera nel ritorno del play off tra Italia e Svezia, in programma allo stadio San Siro di Milano alle ore 20.45. Una storia che può diventare positiva per gli svedesi, negativa per gli azzurri. L’Italia non manca da un Mondiale dal 1958 quando – guarda caso – il torneo venne disputato proprio in Svezia. Sono passati 60 anni e l’incubo per la Nazionale quattro volte campione del mondo potrebbe ripetersi.

LA PARTITA – L’ex allenatore del Cagliari, oggi c.t. dell’Italia, Giampiero Ventura dovrà giocarsi tutte le carte migliori per ribaltare l’1-0 dell’andata. Dall’altra parte però c’è una squadra che, orfana di Zlatan Ibrahimovic, può contare su giocatori che conoscono bene il campionato italiano e il campo di San Siro. In particolare l’ex rossoblù Albin Ekdal, oggi giocatore dell’Amburgo: «No, non mi sono mai pentito di aver lasciato la A – si legge nelle dichiarazioni riportate dal Corriere della Sera – Anche se da voi ho imparato molto. Ma in Premier e in Bundesliga gli stadi sono sempre pieni. In Italia ci sono molti problemi da sistemare».

TRIPLETTA – Il collegamento Ekdal e San Siro riporta facilmente le menti cagliaritane al 28 settembre del 2014, quando lo svedese segnò un’incredibile tripletta trascinando il Cagliari ad uno storico 1-4 in casa dell’Inter. Un’impresa che non era riuscita nemmeno a Gigi Riva. Quei tre gol sono entrati di diritto nella storia del club, anche se quella fu una delle poche gioie di una stagione amara che sarebbe poi terminata con la retrocessione. Dal canto suo, l’ex mezzala rossoblù proverà a ripetersi. Tuttavia potrebbe non essere della partita: «Non so se giocherò dopo la botta che ho preso venerdì». Se dovesse scendere in campo sarà un problema in più per gli azzurri. Perché Ekdal sa come fare gol a San Siro. E più di uno.

Articolo precedente
il bar di zio franco“Il bar di Zio Franco”, ottava puntata – VIDEO
Prossimo articolo
Italia-Svezia, Riva: «Al Mondiale ci andiamo noi. Eredi? Soffro troppo a vedere le partite»