Connettiti con noi

News

Italia spaziale con Locatelli, quanto è difficile tenere i piedi per terra…

Pubblicato

su

La serata magica di Locatelli contraddistingue la sfida tra Italia e Svizzera che lancia gli Azzurri verso gli ottavi di finale

(di Sandro Dall’Agnol) – Il volto pulito e corroborante di Manuel Locatelli è l’immagine di un’Italia che non smette di affascinare. Anzi, nel 3-0 contro la Svizzera la prestazione degli Azzurri è stata addirittura superiore a quella già più che buona sciorinata venerdì scorso con la Turchia.

Sei punti e sei reti fatte all’attivo, zero (ovviamente) quelle al passivo. Score da paura quello della nostra Nazionale che raramente nella sua storia era stata capace di esordire con tale scioltezza e prepotenza in una grande kermesse, Mondiali o Europei che fossero.

Gioco spumeggiante sin dalle prime battute contro i rossocrociati, subito messi alle corde dalle consuete volate di Spinazzola e dalla straordinaria capacità di riconquista immediata della sfera. Da Barella a Jorginho, da Bonucci a Di Lorenzo, il sacrificio sta di casa ovunque nel nostro meccanismo difensivo che ancora una volta ha concesso poco o niente a chi stava di fronte, aggiornando nuovamente il libro dei record.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24.COM

Advertisement