Italia, i primi convocati di Mancini: non c’è Barella

© foto www.imagephotoagency.it

Il nuovo ct dell’Italia Roberto Mancini ha convocato 30 giocatori per le gare contro Arabia Saudita, Francia e Olanda

Roberto Mancini ha diramato le prime convocazioni da commissario tecnico dell’Italia. Sono ben 30 i giocatori chiamati dall’ex allenatore dell’Inter e che scenderanno in campo nelle amichevoli contro Arabia Saudita, Francia e Olanda. Com’è noto la Nazionale azzurra non parteciperà ai Mondiali di quest’estate, ma dovrà invece provare a ripartire con un nuovo ciclo. Mancini si è affidato ad alcuni elementi nuovi e giovani, come Emerson Palmieri del Chelsea, Daniele Baselli del Torino, Rolando Mandragora del Crotone (ma di proprietà della Juve) e Mattia Caldara dell’Atalanta (anche lui di proprietà dei bianconeri). La grande novità è anche il grande ritorno di Mario Balotelli, escluso dalla Nazionale dal novembre del 2014.

BARELLA – Tra gli ipotetici convocati della vigilia, tutti davano Nicolò Barella del Cagliari tra i sicuri convocati a centrocampo. Mancini ha invece deciso di non chiamare il talento rossoblù, che andrà ancora una volta con il compagno Romagna a giocarsela in Under 21. Al suo posto il ct gli ha preferito proprio due novità come Baselli e Mandragora.

L’elenco completo

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa), Salvatore Sirigu (Torino);
Difensori: Leonardo Bonucci (Milan), Mattia Caldara (Atalanta), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo), Danilo D’Ambrosio (Inter), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Chelsea);
Centrocampisti: Daniele Baselli (Torino), Giacomo Bonaventura (Milan), Bryan Cristante (Atalanta), Alessandro Florenzi (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Rolando Mandragora (Crotone), Claudio Marchisio (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma);
Attaccanti: Mario Balotelli (Nizza), Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Sassuolo), Simone Verdi (Bologna), Simone Zaza (Valencia).

Articolo precedente
romagna italia under 21 cagliariRomagna e Barella ancora in Under 21. Affronteranno Portogallo e Francia
Prossimo articolo
Atalanta, Mancini: «Spero che il Cagliari si salvi»