Is Arenas, Tocco (Pdl) rilancia: «Una legge per salvare lo stadio»

© foto www.imagephotoagency.it

Circa un mese fa il consigliere regionale del Popolo della Libertà, Edoardo Tocco, aveva avanzato la proposta di una legge salva-stadio per evitare la demolizione dello stadio Is Arenas. Ora, il consigliere torna alla carica e lo fa con un comunicato stampa in cui ripropone l’urgenza di una legge «per salvare lo stadio di Is Arenas e metterlo a norma, sanare le ‘parziali difformità’ e arrivare ad una definizione delle criticità» rilevate dalla Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo permettere al Cagliari di avere uno stadio.

Queste le parole di Tocco: «Ora non c’è più tempo da perdere: è necessaria una legge che permetta al Cagliari Calcio di avere uno stadio a norma entro il 15 giugno, data in cui la società dovrà comunicare alla Lega il suo campo di gioco per il prossimo campionato di Serie A».

«Credo che tutto il Consiglio regionale possa votare una ‘leggina salva-Cagliari’. Non è possibile abbandonare a se stessa la società rossoblù ed il Comune di Quartu. Cellino ha già fatto tanto, spendendo 9,5 milioni per far giocare il Cagliari a Quartu. Ora tocca alla politica venire incontro ai tifosi del Cagliari ed alla Sardegna intera e il Consiglio regionale deve trovare l’unità almeno su questo tema e scongiurare la fuga del Cagliari in altre realtà della penisola».

 

 

 

Articolo precedente
Astori, l’agente conferma: «Potrebbe lasciare Cagliari»
Prossimo articolo
GdS: Anche la Fiorentina in corsa per Nainggolan