Is Arenas, strutture abusive da rimuovere: “main stand”, tribuna nord e sud…

© foto www.imagephotoagency.it

Il comune di Quartu Sant’Elena ha imposto al Cagliari Calcio di rimuovere a proprie spese le opere realizzate abusivamente nello stadio “Is Arenas” entro novanta giorni a partire dal 29 aprile (data della notifica di un’ordinanza firmata dal dirigente Raffaele Sundas, come responsabile del procedimento) per evitarne la demolizione (QUI la proposta di Tocco, consigliere regionale del Pdl).

Quali sarebbero le opere abusive? “Main stand”, tribuna sud e nord, tribuna ovest, aree esterne delle tribune, del settore ospiti e quelle  per i servizi di polizia, vigili del fuoco e ambulanze e l’area sottostante l’ex Tribuna.

Articolo precedente
Verso il Chievo, Cagliari a lavoro nel pomeriggio
Prossimo articolo
Parolo: “Obiettivo decimo posto, vogliamo riprendere il Cagliari”