Is Arenas, Gessa respinge le accuse

© foto www.imagephotoagency.it

Come riporta il sito de L’Unione Sarda, è durato 4 ore l’interrogatorio a cui è stato sottoposto in giornata Pierpaolo Gessa, dirigente del comune di Quartu S.Elena arrestato lo scorso novembre nell’ambito delle indagini per la realizzazione dello stadio “Is Arenas”. Il nuovo inquisitorio si è fondato principalmente sull’assunzione, su consiglio, di ottanta persone come steward, e la fornitura di calcestruzzo da utilizzare per la costruzione della struttura al centro delle indagini. L’imputato, che ha risposto alle domande del sostito procuratore Enrico Lussu, ha rigettato ogni accusa mossa nei suoi confronti da parte sia del presidente del Cagliari Massimo Cellino che del sindaco quartese Mauro Contini, limitandosi a confermare la propria versione dei fatti. Domani sarà il turno di Andrea Masala e dell’impresario Antonio Grussu.

Articolo precedente
Lunedi di riposo per Conti e compagni
Prossimo articolo
Is Arenas, avv.Ballero: “Contro Samp difficilmente si giocherà col pubblico”