Ionita: «Continuiamo così, a Bologna con carattere» – VIDEO

ionita cagliari
© foto CagliariNews24.com

Artur Ionita parla del momento del Cagliari. La squadra rossoblù ha ritrovato il giusto slancio grazie al successo sull’Inter e mette nel mirino la trasferta di Bologna

Nel pomeriggio Artur Ionita ha incontrato i tifosi al Centro commerciale “Le Vele” di Quartucciu. Il centrocampista del Cagliari ha parlato alla stampa presente: dalla gara di venerdì scorso  contro l’Inter a quella, importante, di domenica prossima contro il Bologna. Queste le parole del moldavo, che è partito dalle sue condizioni fisiche: «Ho preso una botta sul muscolo, è durato quasi 10 minuti. Poi ho deciso che era meglio far entrare uno fresco che potesse darci una mano nel finale. Non è stato nulla di grave. Contro l’Inter è stata una bella vittoria, è stata una bella partita dall’inizio alla fine: siamo stati cattivi e questo ha pagato a fine gara. Non ci dobbiamo accontentare, ci aspetta la gara di Bologna: dobbiamo continuare così. Carattere ritrovato? Non posso dire che sia mancato nelle altre partite, qualche volta ci è andata male e qualche punto in più dovevamo ottenerlo. Ma non pensiamo al passato, ripartiamo dalla gara contro l’Inter: partiamo dalle cose positive e dalla determinazione, non dobbiamo accontentarci». 

INFORTUNIO – Proprio a Bologna Ionita, ad inizio stagione 2016/17, si fratturò il perone e fu costretto ad un lungo stop. Il lunch match del Dall’Ara potrebbe evocare ricordi scuri: «Preferirei non farmi male (ride, ndr). Se son tornato più forte di prima? Non lo so, sono cose che ti rinforzano ma uno preferirebbe sempre non farsi male. Non penso tanto a quell’episodio. La gara di Bologna è una delle più importanti del campionato, al di là dell’avversario: dobbiamo avere la determinazione mostrata venerdì. Il Bologna dal primo minuto sicuramente sarà agguerrito».

LA STAGIONE IN CORSO – Nella passata stagione il moldavo non è riuscito a timbrare il cartellino, in questa i gol segnati sono due: «I gol li ho ritrovati, certo che mi sono mancati. Anche dopo l’ultima partita ci sono andato vicino, ma alla fine è importante il risultato della squadra. Se è il mio miglior anno in rossoblù? Sì, l’anno scorso è stato molto duro, per la squadra ma anche per me. Dopo il rientro dall’infortunio il medico mi aveva avvisato che sarebbe servito tempo, ho stretto i denti e continuato a lavorare. Quest’anno sto molto meglio, continuiamo così. Se posso migliorare? Certo, si può sempre migliorare. Frosinone e Chievo spacciati? No, secondo meglio si sono ripresi. A Bologna in caso di vittoria non so se si chiuderà il discorso salvezza, ma sarà un gran passo per il nostro obiettivo».

🎙 #Cagliari, parla Artur #Ionita: “Battere il #Bologna ci farebbe fare un passo decisivo verso la salvezza”

Gepostet von CagliariNews24 am Donnerstag, 7. März 2019

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato Sergio Cadeddu